Allerta meteo, come interviene la Protezione Civile? Eccoci nella sala Operativa regionale

L’allerta meteo è menzionata spesso dai notiziari. Ma di cosa si tratta? In questo video vedremo da cosa dipende e cosa comporta.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
21 Dicembre 2022
18:30
Ti piace questo contenuto?
Allerta meteo, come interviene la Protezione Civile? Eccoci nella sala Operativa regionale
Immagine

Al telegiornale si sente spesso parlare di “allerta meteo”. Ma in questi casi come viene diramata e chi interviene? In questo video andiamo a vedere come vengono gestite le allerte e qual è il ruolo della Sala Operativa regionale di Protezione Civile in Lombardia.

La prima cosa che dobbiamo tenere a mente è che per tutelare la popolazione e il territorio è necessario pianificare. Uno dei modi per farlo è il GeoPortale, un sito web accessibile da chiunque all’interno del quale sono presenti numerose carte, come quelle sulle aree alluvionabili. Questi sono strumenti estremamente utili, ma se sta per arrivare un’alluvione cosa succede?

Immagine

Tutto parte dalla Sala Operativa regionale di Protezione Civile, una struttura che si occupa di monitorare 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 un’impressionante quantità di dati. Se qualche parametro diventa fuori norma il Centro Funzionale – cioè un team di esperti presente nella Sala Operativa – si occupa di diramare l’allerta meteo o, per meglio dire, l’allerta di Protezione Civile.

A quel punto i comuni interessati possono passare dall’allerta verde (nessun pericolo) a quella gialla, arancione o rossa, a seconda della gravità dell’evento atteso. Se poi l’alluvione si verifica davvero, si entra nella fase di allarme vera e propria: il sistema della Protezione Civile è attivo e mette in atto tutte le azioni necessarie, partendo da quelle più urgenti. Ma abbiamo un’arma per difenderci dalle alluvioni?

Immagine

La risposta è sì, e si chiama prevenzione. Sono tantissimi gli interventi che vengono attuati, come ad esempio la realizzazione di opere ingegneristiche (come il potenziamento degli argini o la costruzione di aree verdi per assorbire l’acqua in modo naturale) e l’aumento dell’attività di ricerca, così da migliorare le nostre conoscenze su questi fenomeni estremi.

Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views