4 Febbraio 2023
18:30

Perché dobbiamo spegnere il cellulare in aereo? La spiegazione scientifica

Le ragioni per cui spegniamo i cellulari, togliamo le cuffie o usiamo i nostri dispositivi elettronici in modalità aereo, mentre siamo in volo, sono varie. Ecco le motivazioni tecniche dietro queste regole.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
1.251 condivisioni
Perché dobbiamo spegnere il cellulare in aereo? La spiegazione scientifica
cellulare articolo spegnere

Perché, tra le tante cose da fare una volta saliti a bordo di un aereo, ci viene chiesto di disattivare la connessione dati, mettendo i nostri dispositivi elettronici in modalità aereo, e di non indossare le cuffie? Davvero lasciare accesa la connessione dati dei cellulari può causare pericoli in volo? Le cuffie, possono essere un problema per la sicurezza dell'aereo? Esistono varie motivazioni: alcune più tecniche che riguardano le precauzioni per garantire un volo assolutamente sicuro, altre invece riguardano la nostra sicurezza – senza dimenticare la necessità di tranquillità in viaggio per tutti i passeggeri.

In realtà, quantomeno in Unione Europea e per i dispositivi 5G, la modalità aereo diventerà obsoleta nel corso del 2023. Sarà infatti presto concesso l'utilizzo in volo degli smartphone che sfruttano questa tecnologia. Vediamo però di rispondere a tutte le domande che ci siamo posti rispetto alla maggior parte dei telefoni cellulari.

I cellulari possono causare interferenze in volo?

Spesso si sente dire che l'uso dei cellulari a bordo è vietato in quanto il loro utilizzo potrebbe mettere a repentaglio la sicurezza del volo. Volare, tuttavia, è una tra le più sicure modalità di viaggiare e, ad oggi, non ci sono casi documentati di arerei caduti per colpa di un cellulare.

Gran parte delle normative vigenti ricalca approcci precauzionali introdotti diversi anni addietro, quando l’avanzamento tecnologico delle strumentazioni di bordo non era concepito per "resistere" alle interferenze dovute ai dispositivi elettronici presenti a bordo: dopotutto, il boom dei dispositivi cellulari è iniziato, a pensarci bene, meno di venti anni fa. Per questo motivo, per evitare ogni forma di interferenza con i sistemi di comunicazione o scongiurare eventuali malfunzionamenti dei sistemi di navigazione dell’aereo, le maggiori Autorità Internazionali competenti in materia di aviazione e telecomunicazioni optarono per vietare l'uso di cellulari e dispositivi elettronici a bordo.

interferenze cellulare aereo

I cellulari sono effettivamente pericolosi?

Attualmente le cose sono per lo più cambiate, tanto che alcune le compagnie aeree mettono a disposizione dei viaggiatori la connessione WiFi a bordo. Inoltre, la Commissione Europea, ha recentemente dichiarato, in un tweet, che addirittura l’utilizzo della telefonia mobile in rete 5G sarà possibile a bordo degli aeroplani. Chiaramente parliamo di infrastrutture realizzate ad hoc per ospitare questo tipo di tecnologie, non dimenticando che, lo sviluppo tecnologico delle strumentazioni avioniche e le normative alle quali i produttori di dispositivi elettronici personali sono soggetti, mirano proprio a scongiurare casi di interferenze reciproche.

Il campo delle telecomunicazioni, tuttavia, ha varie sfumature in diverse aree del mondo. Non a caso, negli USA, è ancora in corso un dibattito sui reali impatti della telefonia mobile, ed in particolare del 5G, sulla sicurezza aerea. Sotto esame sono soprattutto gli aerei più datati e in alcuni casi anche gli elicotteri. Di certo, i velivoli che offriranno questa possibilità, saranno tecnologicamente pronti per renderla disponibile.

cellulare aereo pericoloso

Perché dobbiamo mettere la modalità aereo in volo?

Ma quindi, se non è pericoloso, perché spegniamo il telefono o dobbiamo usarlo in modalità aereo?

Frequenze parassite

Malgrado tutte le premesse fin qui citate, è bene ricordare che un cellulare funziona grazie ad onde elettromagnetiche che, generalmente, sono intorno ai 900 Mhz, mentre i sistemi di navigazione e comunicazione aereonautici, lavorano tra i 108 e i 136 Mhz. Sebbene questi valori siano molto lontani tra loro, è comunque possibile che un cellulare in fase di ricerca rete, possa generare delle frequenze parassite che, entrando nei sistemi di comunicazione, darebbero vita a un fastidioso rumore. Pertanto, al fine di scongiurare ogni minima possibile interferenza, meglio non impiegare le connessioni dati.

Il telefono "non prende"

Un'altra ragione più pratica che porta a non utilizzare il cellulare a bordo degli aeromobili è semplice: "non prende". Supponiamo di essere autorizzati a tenere accesi e connessi i cellulari. Ma a quale rete? Senza i servizi offerti dalla compagnia di volo, quindi dall'aereo, non potremmo connetterci ad alcuna delle reti mobili normalmente impiegate. Questo accade poiché, la struttura della rete cellulare, impiega delle antenne concepite per un uso terrestre.

Ciò significa che le antenne degli operatori mobili irradiano la loro potenza in orizzontale, un po' come fosse un ombrello che copre una porzione di territorio, mentre non sono ottimizzate per irradiare in verticale. Dopotutto gli esseri umani camminano o si spostano per la maggior parte del tempo su mezzi terrestri: perché sprecare energia irradiando potenza laddove non serve?

modalità aereo smartphone perché

Perché non dobbiamo indossare le cuffie?

Un altro aspetto che suscita curiosità è il perché ci venga chiesto di togliere anche le cuffie durante il decollo e l'atterraggio, sia che si tratti di cuffie con cavo che cuffie wireless. Anche queste sono pericolose per l'aereo? In realtà no, non sono pericolose per l'aereo ma per noi! Ricordiamo che le fasi di decollo e atterraggio sono in un certo senso quelle più critiche durante un volo: è in questi momenti, soprattutto, che gli assistenti di volo effettuano le comunicazioni di servizio. Ascoltarle è utile e doveroso! Indossare le cuffie ci porterebbe ad "isolarci" da ciò che accade intorno a noi, con il risultato che non presteremmo attenzione a ciò che dovremmo ascoltare.

Un volo tranquillo

Un ultimo aspetto, non meno importante dei precedenti, riguarda la tranquillità in volo. Se si pensa a un volo intercontinentale, affollato e tanti cellulari che squillano ad ogni ora del giorno o della notte (colpa dei fusi orario!), non sarebbe un'esperienza piacevole dover continuamente chiedere al vicino di moderare il proprio tono di voce o evitare fastidiosi schiamazzi tra un selfie e l'altro. Per questo motivo, già nel 2016, il presidente dell'FCC Ajit Pai, molto francamente, si definì contrario alla liberalizzazione dei cellulari sui voli. In fin dei conti, se si pensa a quante ore viviamo immersi in mail, telefonate e videocall, probabilmente è una posizione comprensibile: ne avremmo veramente bisogno?

Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views