Scie chimiche, cosa sono di preciso? La spiegazione scientifica alla teoria del complotto

Cosa sono davvero le scie chimiche? E perché dovremmo parlare di "scie di condensazione"? Ecco la spiegazione scientifica del complotto.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
22 Maggio 2023
17:58
20.735 condivisioni
Scie chimiche, cosa sono di preciso? La spiegazione scientifica alla teoria del complotto
THUMB-VIDEO-sciechimiche_clean

Tutti noi almeno una volta nella vita abbiamo sentito parlare del complotto delle scie chimiche. Secondo questa teoria, la scia di condensazione degli aerei (quella che si forma in seguito alla condensazione del vapore acqueo presente nei fumi di scarico) conterrebbe agenti chimici e biologici messi apposta dai Governi per far ammalare la popolazione e cambiare il clima. Ma cosa c'è di vero in tutto questo?

In questo video vi racconteremo:

  • cosa dice la teoria del complotto delle "scie chimiche";
  • cosa sono e da cosa sono composte le scie di condensazione;
  • perché le scie di condensazione contengono inquinanti;
  • perché non si dissolvono completamente quando sono in cielo;
  • come mai le auto non creano una scia di condensazione;
  • perché in alcuni casi gli aeri non lasciano una scia di condensazione:
  • se è vero che le scie chimiche possono alterare il clima – e se sì, in che modo;
  • come è nato il complotto sulle scie chimiche;
  • la spiegazione scientifica del complotto che vede come causa delle alluvioni in Romagna un'aereo del Giro d'Italia.

Come vedremo nel video, le scie di condensazione possono effettivamente contenere inquinanti e metalli pesanti ma, a differenza di quanto si potrebbe credere, questi non vengono inseriti apposta dai "poteri forti" ma sono il semplice prodotto di scarto di un motore a combustione, come accade anche per le nostre auto e a tutti gli altri mezzi che funzionano a combustibili fossili.

Per approfondire, ecco un video che abbiamo realizzato sul rapporto (inesistente) tra le "scie chimiche" e l'alluvione che ha colpito Emilia-Romagna e Marche:

Sono un geologo appassionato di scrittura e, in particolare, mi piace raccontare il funzionamento delle cose e tutte quelle storie assurde (ma vere) che accadono nel mondo ogni giorno. Credo che uno degli elementi chiave per creare un buon contenuto sia mescolare scienza e cultura “pop”: proprio per questo motivo amo guardare film, andare ai concerti e collezionare dischi in vinile.
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views