22 Marzo 2023
9:01

Cos’è il Digital Wallet e come funziona: i tipi di portafoglio digitale e il loro futuro

I pagamenti digitali stanno diventando sempre più popolari grazie alla loro praticità. Vediamo insieme cosa si intende per Digital Wallet e quali sono le prospettive per il loro futuro.

Ti piace questo contenuto?
Cos’è il Digital Wallet e come funziona: i tipi di portafoglio digitale e il loro futuro
digital wallet

I Digital Wallet sono dei portafogli elettronici, cioè dei sistemi di pagamento elettronico che ci permettono di effettuare acquisti (sia online che in negozi fisici) in modo digitale. Questi strumenti quindi consentono di effettuare transazioni commerciali in modo rapido e sicuro, senza la necessità di utilizzare denaro contante o carte di credito fisiche. È importante notare che non esiste un unico "portafoglio digitale", ma il mercato offre svariati Digital Wallet tra cui poter scegliere: alcuni esempi sono Apple Pay, Google Wallet, PayPal, Satispay e tanti altri. In questo articolo vedremo le caratteristiche peculiari di alcuni dei più noti e diffusi.

I tipi di Digital Wallet

In base ad alcune caratteristiche di funzionamento specifiche del wallet stesso, esso può essere considerato:

  • Aperto: consente di effettuare pagamenti online e in negozio, nonché di prelevare contanti dagli sportelli bancomat. Questa tipologia di wallet è riservato per lo più a banche e istituzioni finanziarie. Alcuni esempi di Digital Wallet aperti piuttosto diffusi in Italia sono Revolut ed N26.
  • Semi-chiuso: permette di effettuare acquisti, sia in negozio che online, ma solamente presso un gruppo di rivenditori selezionati che hanno stipulato un accordo di ingresso (diretto o indirettamente, attraverso il fornitore del POS) con l'emittente del wallet digitale. Alcuni esempi di Digital Wallet semi-chiusi sono Apple Pay, GPay, PayPal e Satispay.
  • Chiuso: consente l'acquisto di beni e servizi presso un singolo rivenditore, che è anche l'emittente del wallet digitale. Questo tipo di Wallet non permette il ritiro di denaro dal conto bancario ed è utilizzato principalmente per fare acquisti all'interno di una piattaforma specifica, come ad esempio Amazon Pay, il cui credito può essere speso esclusivamente per lo shop online Amazon.

I Digital Wallet semi-chiusi sono sicuramente tra i più utilizzati perché, pur basandosi su un sistema finanziario più che consolidato come quello basato su banche tradizionali, introducono tutti i benefici tipici di un prodotto digitale.

pagamento digital wallet

Tra i benefici più evidenti derivanti dall'utilizzo di un Digital Wallet, in sostituzione di una carta tradizionale e/o di denaro contante, vi è sicuramente una maggiore praticità: infatti tutti i Digital Wallet in circolazione consentono di effettuare dei pagamenti direttamente tramite il proprio smartphone, senza dover portare con sé contanti o carte di credito. Inoltre, il trasferimento di denaro tra utenti dello stesso wallet molto spesso avviene in modo istantaneo, senza i giorni d'attesa tipici di un classico bonifico bancario.

Come funziona il Digital Wallet

Ma cosa c'è "dietro le quinte" di un Digital Wallet? Come avviene realmente il trasferimento di denaro dal conto dell'utente a quello dell'esercente?

Il funzionamento di un Digital Wallet è, in realtà, piuttosto semplice: è però importante sottolineare che in questo processo di elaborazione delle transazioni, il Digital Wallet agisce esclusivamente da intermediario tra l'acquirente e l'esercente; ma la vera e propria transazione finanziaria avviene sempre attraverso l'ente bancario. Ciò che realmente distingue un Digital Wallet da un altro sono le modalità con cui vengono gestiti i dati degli utenti. Di seguito andiamo ad analizzare due casi di studio molto diffusi: Apple Pay e Google Wallet.

Come funziona Apple Pay?

Per vedere cosa avviene quando si effettua un pagamento con Apple Pay analizziamo il seguente diagramma:

Appe Pay
Come avviene un pagamento con Apple Pay
  1. Per utilizzare Apple Pay è necessario inserire sul proprio dispositivo Apple le informazioni relative alla carta di credito che si intende utilizzare;
  2. Le informazioni inserite dall'utente vengono validate direttamente con la banca erogatrice della carta; contestualmente, viene generato un identificativo univocamente riferito alla carta e al dispositivo, chiamato Device Account Number (DAN);
  3. Il codice DAN appena generato viene inviato allo smartphone, che la salva su un chip dedicato esclusivamente a questo tipo di informazioni;
  4. Nel momento in cui si intende effettuare un pagamento presso un esercente convenzionato, viene utilizzata la tecnologia NFC che trasmette al POS il codice DAN della carta scelta;

    NFC è un acronimo per Near Field Communication: si tratta di un meccanismo di comunicazione di prossimità che, al giorno d'oggi, è installato in quasi tutti gli smartphone e dispositivi indossabili, come gli smart watch. Tale tecnologia ha svariati ambiti di applicazione, uno dei quali è proprio il pagamento contactless.

  5. Il POS invia il DAN all'ente bancario e rimane in attesa di conferma;
  6. La banca, ricevuto il codice DAN, valida la transazione e ne restituisce l'esito al POS per concludere il pagamento.

Come funziona Google Wallet?

Analogamente, per vedere come funziona Google Wallet, altro grande attore nel mercato mondiale dei portafogli digitali, seguiamo passo-passo il seguente diagramma:

Google Wallet
Come avviene un pagamento con Google Wallet
  1. Anche per poter utilizzare Google Wallet è necessario inserire sull'omonima app Android le informazioni relative alla carta di credito che si intende utilizzare;
  2. Le informazioni inserite dall'utente vengono salvate sui server di Google e, contestualmente, viene generato un identificativo univocamente riferito alla carta, chiamato Token di Pagamento;
  3. Il token di pagamento appena generato viene inviato all'app Google Wallet, che la salva sul dispositivo;
  4. Quando si intende effettuare un pagamento presso un esercente convenzionato, viene utilizzata la tecnologia NFC che trasmette al POS il Token di pagamento della carta scelta;
  5. Il POS (che deve evidentemente essere predisposto a ricevere pagamenti da Google Wallet), invia il Token ai server di Google e rimane in attesa di conferma;
  6. I server di Google, ricevuto il token, risalgono alle informazioni della carta di credito associata e contattano la banca per far approvare la transazione. L'esito di tale approvazione viene re-inviato al POS per concludere il pagamento.

Altri Digital Wallet

Come accennato all'inizio dell'articolo, esistono tante tipologie di Digital Wallet. Oltre ai già discussi Apple Pay e Google Wallet, vi sono anche PayPal e Satispay che, utilizzano flussi informativi e tecnologie differenti rispetto a quelle mostrate sin'ora. Ad esempio Satispay, start-up Fintech tutta italiana, crea un vero e proprio "salvadanaio" virtuale completamente sganciato dall'ente bancario e consente delle transazioni solo verso esercenti convenzionati, identificabili attraverso QR-Code.

Sarebbe impossibile, in un singolo articolo, descrivere in maniera esaustiva tutti i Digital Wallet in circolazione; tuttavia, per ragioni legali di trasparenza, ogni creatore di Digital Wallet è tenuto a descrivere e aggiornare in maniera dettagliata i meccanismi che governano le comunicazioni con enti bancari ed esercenti.

Sicurezza dei digital wallet

Quando si tratta di gestire denaro, la sicurezza è una priorità assoluta, sia per gli utenti che per le aziende che offrono questi servizi. I digital wallet non sono immuni da quelle che sono le più comuni minacce valide per qualsiasi altro sistema informatico. Alcune delle minacce più comuni per la sicurezza dei digital wallet includono il phishing e le violazioni dei dati. Gli sviluppatori di Digital Wallet hanno quindi adottato una serie di misure di sicurezza per garantire che i dati degli utenti siano protetti al meglio.

In primo luogo, i dati sensibili degli utenti, come dati personali e numeri delle carte di credito, sono soggetti a crittografia end-to-end, cioè vengono criptati sul dispositivo dell'utente e solo il destinatario (banca, punto vendita o fornitore del wallet) sarà in grado di decodificarli, impedendo di fatto a terzi di intercettare o manipolare i dati delle transazioni.

digital wallet crittografia

Inoltre, il fornitore del wallet implementa una serie di controlli di sicurezza, come l'autenticazione a due fattori e la verifica delle transazioni, per impedire operazioni fraudolente o non autorizzate: infatti le transazioni effettuate tramite il wallet digitale sono monitorate e registrate, consentendo l'identificazione di transazioni sospette e l'attivazione di allarmi automatici in caso di attività insolite.
Infine, quasi tutti i Wallet digitali consentono di richiedere l'autorizzazione dell'utente attraverso l'immissione di una password, o attraverso l'utilizzo di dati biometrici come l'impronta digitale o il riconoscimento del volto.

Il futuro dei Digital Wallet

Il futuro dei digital wallet sembra essere molto promettente. Molte aziende stanno investendo in questa tecnologia e sicuramente continueranno a farlo. Ci sono diverse tendenze che indicano un aumento dell'adozione dei digital wallet in futuro: una di queste tendenze è l'aumento dell'utilizzo dei pagamenti senza contanti, in particolare per via della pandemia di COVID-19, che ha spinto molte persone ad evitare il contatto fisico con banconote e monete. Ma l'utilizzo prettamente finanziario, per quanto ad oggi predominante, in un futuro non molto lontano costituirà solo una delle tante possibili applicazioni dei Digital Wallet; i Wallet di criptovalute, in particolare, stanno diventando sempre più popolari.

wallet criptovalute

Si prevede che continueranno ad evolversi sempre più, di pari passo con la diffusione dell'utilizzo di monete basate sulla Blockchain. Inoltre, sta emergendo un nuovo tipo di Digital wallet chiamato Digital Identity Wallet, che mira a offrire una soluzione sicura e conveniente per la gestione delle informazioni di identità: si prevede che i Digital Identity Wallet diventeranno sempre più diffusi e potrebbero diventare la soluzione preferita per la gestione delle informazioni di identità in futuro.

In generale, i digital wallet sembrano destinati a diventare sempre più centrali nella nostra vita quotidiana, grazie alle sempre maggiori esigenze di sicurezza e praticità nel mondo digitale: è evidente che questi strumenti rappresentano un passo importante verso l'innovazione finanziaria del futuro e che continueranno a rivoluzionare il modo in cui interagiremo con il denaro e la tecnologia.

Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?