citta-fredda-russia

Spesso in inverno ci si lamenta del freddo pungente, ma forse non ci si chiede mai qual è la città più fredda del mondo.
In generale, possiamo dire che i centri urbani con le temperature più basse al mondo si trovano in Russia e, più nello specifico, nella regione della Jacuzia, nella Siberia Orientale.
Per quanto riguarda la città più fredda in assoluto, il record spetta a Yakutsk, una città portuale russa che si trova sul fiume Lena, nel nord-est della Siberia, che in inverno può raggiungere i -60°C! E non dobbiamo immaginarci questo paese come un luogo desolato: qui vivono circa 336 mila persone.

In realtà in Siberia Orientale esistono dei centri abitati ancora più freddi, anche se sono così piccoli da non poter essere definiti propriamente "città". È il caso del villaggio di Oymyakon, a circa 928 km da Yakutsk, nel quale vivono circa 500 persone e che nel 1924 fece registrare la temperatura record di -71,2°C, guadagnando il primato di luogo abitato più freddo.
Ma per quale motivo le temperature in questi luoghi sono così basse?

Perché fa così freddo a Yakutsk?

Normalmente sulla Terra le aree continentali lontane da mari e oceani sono quelle che fanno registrare le temperature più estreme, sia in termini di "caldo" che di "freddo": questo dipende dal fatto che le terre emerse tendono a scaldarsi (e a raffreddarsi) più velocemente di quanto non faccia l'oceano. Se andiamo a vedere nel dettaglio la Siberia Orientale, però, entrano in gioco anche altri fattori. Uno di questi è l'abbondante presenza di neve e ghiacci che, con il loro colore bianco, riflettono buona parte della radiazione solare, impedendo al suolo di scaldarsi.

Questi fattori (ghiacci e neve bianchi + lontananza dall'oceano) contribuiscono alla formazione di una zona di alta pressione atmosferica che sovrasta la Siberia orientale durante il periodo invernale: questo si traduce in bassa umidità dell'aria, cielo limpido e gelide temperature al suolo.
Inoltre Yakutsk e Oymyakon hanno un ulteriore fattore di "svantaggio", cioè la topografia. Si tratta di due paesi realizzate sul fondovalle e circondati da vette. Durante l'inverno all'interno delle valli possono infatti formarsi delle "sacche" di aria fredda che, avendo una densità relativamente alta, restano intrappolate nel fondovalle per lunghi periodi di tempo, contribuendo ad abbassare ulteriormente le temperature.

yakutsk inverno
in foto: Yakutsk in inverno.
Articolo a cura di
Stefano Gandelli