La “città più stretta del mondo” si chiama Yanjin e si trova in Cina

La città di Yanjin è una città "stretta" e "lunga" che si sviluppa lungo il corso del fiume Hengjiang in Cina. Negli ultimi anni un video diffuso in rete ha reso celebre questa località che viene spesso definita "the world’s narrowest city", cioè "la città più stretta del mondo"

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
A cura di Andrea Raboni
7 Dicembre 2023
18:32
404 condivisioni
La “città più stretta del mondo” si chiama Yanjin e si trova in Cina
Yanjin citta piu stretta del mondo

In una valle montuosa della provincia dello Yunnan, nel sud-ovest della Cina (prefettura di Zhaotong), nascosta tra le scoscese pareti di roccia della gola del fiume Hengjiang, si trova la città cinese di Yanjin, trasformata recentemente in un fenomeno virale del web a causa del suo sviluppo urbanistico e del suo aspetto. Questa località, infatti, è  spesso etichettata in rete come la città più stretta del mondo. Ma perché viene definita in questo modo e quali sono le sue caratteristiche?

Dove si trova Yanjin?

In base alla suddivisione amministrativa del territorio cinese, la città di Yanjin è parte della contea Yanjin, che si trova nella provincia dello Yunnan, uno dei 33 enti territoriali che formano la Repubblica Popolare Cinese (22 province, 4 municipalità, 5 regioni autonome e 2 regioni amministrative speciali).

Le province cinesi, grossomodo paragonabili alle nostre regioni (ma che coprono superfici notevolmente più vaste), sono estremamente importanti nella creazione di un’identità culturale e territoriale del popolo cinese che, per ogni provincia, presenta etnie dialetti, tratti e tradizioni differenti.

yanjin mappa cina
Carta geografica con la segnalazione della posizione di Yanjin in Cina (provincia dello Yunnan). Credit: Google Maps

La contea di Yanjin si trova nella parte nord-orientale dello Yunnan, che a sua volta si trova nell’estremo sud della Cina, al confine con Myanmar, Laos e Vietnam: qui, il territorio è caratterizzato da un vasto altopiano e da numerose catene montuose, che comprendono vette con altitudine superiore ai 6.000 metri.

La vicinanza al Tropico del Cancro, che attraversa la parte meridionale della provincia, rende il clima umido e favorisce lo sviluppo di ambienti lussureggianti, ricchi di vegetazione, e imponenti sistemi fluviali.

È davvero la città più stretta del mondo?

Immersa in questo ambiente montuoso e ricoperto da fitte foreste si trova la città di Yanjin, che si sviluppa lungo gli strettissimi spazi a disposizione tra le pareti a picco e le tortuose acque del fiume Hengjiang.

Imponenti edifici e alti grattacieli, che come antiche palafitte conficcano le loro fondamenta nell’acqua, si susseguono senza sosta lungo le sponde del fiume e si stringono in modo quasi preoccupante alle vicine pareti, come per paura di rotolare nelle torbide acque sottostanti.

Yanjin visione alto
Vista dall’alto di Yanjin (credit: Google Earth)

La città presenta quindi uno sviluppo lineare, dal momento che, generalmente, la sua larghezza supera di poco quella del letto del fiume e gli edifici delle due sponde distano solo poche decine di metri: la parte più stretta della gola ha una larghezza di 30 metri e quella più larga ne misura circa 300 (meno di tre campi da calcio).

Tuttavia, nonostante le sue caratteristiche, sicuramente insolite, soprattutto per una città di queste dimensioni (la contea di Yanjin si sviluppa su una superficie di poco meno di 1500 chilometri quadrati e comprende più di 450 mila abitanti), è difficile attribuire a questa località il titolo di “più stretta del mondo” sia per i diversi criteri con cui vengono identificate le città in tutto il Pianeta sia perché i confini amministrativi della città, così come anche parte del suo tessuto urbano, si estendono al di fuori del tracciato del fiume.

I problemi di dissesto idrogeologico

Già a colpo d’occhio possiamo renderci delle diverse problematiche che può affrontare un insediamento di tali dimensioni in un ambiente così estremo. Prima fra tutti, sicuramente, è la presenza dell’acqua che, sommata al clima sub-tropicale e alla presenza di una stagione delle piogge, non può che dare origine a intense inondazioni che mettono seriamente a dura prova la resistenza di edifici e infrastrutture.

Il rischio idrogeologico, però, non viene solo “dal basso”. Infatti, anche le ripide pareti rocciose possono essere teatro di frane e smottamenti, provocati dallo scorrimento delle acque superficiali e dall’erosione. Fenomeni di questo genere si verificano con ciclicità e hanno provocato, nel corso degli anni, diverse vittime.

Altra ovvia problematica, di natura logistica e strutturale, deriva dalla mancanza di spazio per sviluppare in modo efficiente e sicuro le infrastrutture e le vie di comunicazione. Infatti, se gli edifici possono sfruttare la verticalità per continuare a crescere, strade e ferrovie devono necessariamente trovare delle alternative o restare così come sono. Oltre alle contorte stradine secondarie, Yanjin è attraversata infatti da una sola ferrovia e da una sola autostrada ed è sprovvista di collegamenti ad alta velocità con il resto della provincia.

L’economia dell’area

In passato, grazie alla presenza di giacimenti saliferi lungo il fiume, l’economia della contea di Yanjin era legata a doppio filo al commercio del sale (in questo caso, il prefisso Yán si riferisce infatti al sale).

Oggi, sono diverse le attività a cui si dedica la popolazione locale e le più importati riguardano le preziose risorse del territorio. Lo Yunnan comprende infatti una grandissima varietà di minerali e si caratterizza come una riserva di risorse estremamente importante per l’economia dell’intero Paese.

Lo Yunnan, inoltre, è anche uno dei più importanti poli turistici della Cina. L’incredibile biodiversità, il clima, i meravigliosi paesaggi e le alte montagne attirano ogni anno milioni di visitatori. Diversi turisti visitano la contea di Yanjin, non solo per la fama raggiunta grazie alle suggestive immagini del web, ma anche per il suo patrimonio storico e artistico, che comprende incisioni rupestri e le celebri “bare sospese” dell’antico popolo dei Bo.

yunnan provincia cina
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views