Come si arriva su Marte?

Viaggiare verso Marte potrebbe sembrare una cosa semplice. Forse ci immaginiamo di partire con la nostra astronave, viaggiare in linea retta e – dopo un po’ – arrivare a destinazione. In realtà la questione è molto più complessa di così, e in questo episodio di "Yes, We Mars." andremo proprio a vedere come si organizza un viaggio marziano, come si atterra sul pianeta e quali sono le più importanti missioni nella storia dell'esplorazione marziana.

Partiamo col dire che viaggiare verso il pianeta rosso richiede tempo. Quanto tempo? All'incirca 9 mesi. Questo non dipende solamente dalla distanza tra la Terra e Marte, ma anche dal fatto che i due pianeti continuano a muoversi anche mentre l'astronave è in volo. Per questo sono state definite delle finestre di lancio, cioè degli intervalli di tempo nei quali Terra e Marte sono al massimo della vicinanza, così da accorciare il più possibile i tempi di percorrenza.

Immaginiamo di aver terminato il viaggio e di essere giunti nei pressi di Marte. Lì ci troveremmo di fronte ad un altro problema: come si atterra? Anche qui è molto più complicato di quello che potrebbe sembrare, specialmente a causa del ridotto volume dell'atmosfera marziana. Per spiegare l'atterraggio prenderemo l'esempio di Perseverance, il rover NASA che ha poggiato le sue ruote sul pianeta il 18 febbraio 2021.

Ma prima di Perseverance quali sono state le altri missioni spaziali ad aver raggiunto con successo il pianeta? E come si sceglie un sito di atterraggio? Guarda questo episodio di "Yes, We Mars." per scoprirlo!

Articolo a cura di
Redazione