4 Dicembre 2023
13:30

Eruzione del vulcano Marapi in Indonesia, 11 le vittime e prosegue la ricerca dei dispersi

Il 3 dicembre ha eruttato il vulcano Marapi a Sumatra, in Indonesia. Si registrano 11 vittime tra gli escursionisti che in quel momento si trovavano sui suoi fianchi e il governo prosegue le ricerche dei dispersi.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
33 condivisioni
Eruzione del vulcano Marapi in Indonesia, 11 le vittime e prosegue la ricerca dei dispersi
Marapi Eruzione Vulcano Indonesia
Immagine illustrativa realizzata con AI.

Il 3 dicembre 2023 alle 14:54 (ora locale) il vulcano Marapi a Sumatra, in Indonesia, ha eruttato. L'evento ha causato una colonna eruttiva alta circa 3 km e ha spinto le autorità ad emettere un'allerta di livello 3 (su un massimo di 4) con divieto di avvicinamento entro un raggio di 3 km. Stando ai primi dati riportati dalle agenzie stampa, purtroppo, dei 75 escursionisti in cammino sulle sue pendici al momento dell'eruzione almeno 11 avrebbero perso la vita mentre 12 sarebbero ancora dispersi. Le autorità locali stanno procedendo senza sosta alla loro ricerca.

Il Marapi è alto 2891 metri ed è uno tra i 130 vulcani attivi presenti nell'arcipelago indonesiano. È il vulcano più attivo di Sumatra e il suo nome significa letteralmente “montagna di fuoco”.

L'attività vulcanica, come confermato anche dall'Istituto di vulcanologia indonesiano, ha preso il via a inizio anno tra il 7 gennaio e il 20 febbraio 2023, con altezze della colonna eruttiva tra i 75 e i 1000 metri. Questa poi si è interrotta fino ad oggi, fatta eccezione per una persistente sismicità che continua ormai dal 2011.

L'eruzione si stima sia durata circa 4 minuti e 41 secondi e che abbia dato vita ad una colonna di cenere alta circa 3 mila metri – i cui detriti sono presto ricaduti su tutti i villaggi situati ad est del monte. Un aspetto interessante è che questa prima e violenta eruzione pare non sia stata anticipata da un aumento del tremore sismico e questo conferma che il processo eruttivo sia molto rapido. L'immagine sottostante riporta con vari colori le aree più a rischio.

marapi colori eruzione

In via precauzionale il governo ha chiesto alla popolazione di indossare tutti i dispositivi necessari per proteggersi, come maschera, occhiali e cappello – soprattutto ai residenti della città di Bukittinggi, che il terzo centro abitato più grande dell'isola e che conta all'incirca 100 mila abitanti.
Anche il ministro coordinatore per gli Affari politici, legali e di sicurezza Mahfud MD ha espresso la sua preoccupazione durante una dichiarazione alla stampa:

Esprimo la mia profonda preoccupazione per l'eruzione del Monte Merapi nella Reggenza di Agam, Sumatra occidentale. Spero che il personale sul campo per l'evacuazione e l'assistenza possa lavorare seriamente e instancabilmente.

L'eruzione più intensa mai registrata per il vulcano Marapi risale al 1979 e causò 60 vittime.

Sono un geologo appassionato di scrittura e, in particolare, mi piace raccontare il funzionamento delle cose e tutte quelle storie assurde (ma vere) che accadono nel mondo ogni giorno. Credo che uno degli elementi chiave per creare un buon contenuto sia mescolare scienza e cultura “pop”: proprio per questo motivo amo guardare film, andare ai concerti e collezionare dischi in vinile.
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views