3 Febbraio 2024
20:41

Facebook compie 20 anni: la storia di come è nato il social network di Mark Zuckerberg

Facebook non è stato il primo social network, ma ha rappresentato una pietra miliare nell'evoluzione di queste piattaforme. Ripercorriamo le tappe della sua nascita dalle origini.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
A cura di Marco Gianni
32 condivisioni
Facebook compie 20 anni: la storia di come è nato il social network di Mark Zuckerberg
facebook zuckerberg 20 anni anniversario
Credits: Anthony Quintano from Honolulu, HI, United States, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons.

Facebook è uno dei social network più famosi al mondo, nato ufficialmente il 4 febbraio 2004 con il nome TheFacebook, la prima versione del social network di Mark Zuckerberg,ora parte del gruppo Meta. Scopriamo come è nato questo social network, quali sono state le idee che lo hanno ispirato e le principali controversie legate alle origini di questo social network.

Le origini di Facebook: Facemash

Mark Zuckerberg, studente di psicologia iscritto nel 2002 ad Harvard, aveva già creato un sito web dedicato ai soli studenti di Harvard nell’ottobre 2003, chiamato Facemash. Il sito permetteva a tutti gli studenti di giudicare l’aspetto fisico di altri iscritti all’università basandosi sulle foto di ciascuno. Facemash, oltre a ispirarsi a un altro sito, pubblicato nel 2000 con il nome “Hot or Not”, aveva un grande problema, ovvero mostrava le foto degli studenti senza averne il permesso. Nonostante le 22.000 visualizzazioni in poche ore, il sito fu chiuso in pochi giorni e Mark Zuckerberg si dovette scusare pubblicamente per evitare di essere espulso dall’università.

Immagine
Credits: Elaine Chan and Priscilla Chan, CC BY 2.5, via Wikimedia Commons.

Il progetto con i gemelli Wiklevoss

Durante lo stesso mese, Mark Zuckerberg ebbe i primi incontri con i gemelli Cameron e Tyler Winklevoss, oltre a un altro loro amico: Divya Narendra. I tre studenti volevano l’aiuto di Zuckerberg per creare un social network chiamato “HarvardConnection.com”. Nel periodo dei loro incontri però Zuckerberg stava già lavorando a “TheFacebook”. Una volta che il sito venne pubblicato, il 4 febbraio 2004, ottenne più di 12.000 iscritti in 24 ore e divenne un fenomeno che attirò le attenzioni del giornale locale, il “Crimson”. I gemelli Winklevoss denunciarono l’accaduto a tale giornale, e per provare a proteggersi Zuckerberg utilizzò le password inserite in tentativi di accesso falliti a “TheFacebook” per accedere agli account delle email di Harvard di alcuni editori del giornale. Per tutta questa vicenda, sia i gemelli Winklevoss che i membri del giornale gli fecero causa.

La prima versione: TheFacebook

TheFacebook fu la prima versione di Facebook, pubblicata il 4 febbraio 2004 da Mark Zuckerberg, Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskovitz e Chris Hughes. Questi cinque ragazzi erano all’epoca ancora studenti universitari a Harvard, nel Massachusetts. Inizialmente, solo gli studenti con un email dell’università di Harvard potevano iscriversi per creare il proprio profilo in cui caricare foto, condividere i propri interessi e connettersi con altre persone. Il nome deriva da “face book”, un altro nome dell’ “yearbook”, cioè il cosiddetto annuario scolastico. Questo documento è solitamente pubblicato online o in formato cartaceo dalle università americane all’inizio dell’anno accademico per aiutare gli studenti e tutto il personale a conoscersi a vicenda.

facebook 20 anni anniversario

Dalla popolarità a oggi

Nonostante le controversie, il social network iniziò rapidamente a espandersi. Dopo il primo mese più della metà di coloro che frequentavano i corsi per ottenere la prima laurea ad Harvard erano iscritti. Nel mese di marzo, “TheFacebook” si era già espanso alle università di Stanford, Columbia e Yale e a giugno dello stesso anno contava già 250.000 iscritti. Per la fine del 2004, “TheFacebook” aveva già un milione di iscritti, e nel 2005 perse il “The” per diventare solamente “Facebook”. La sua popolarità aumentò quindi esponenzialmente man mano che l’iscrizione fu aperta a tutti i cittadini di età superiore a 13 anni e poi in tutti i paesi del mondo, arrivando oggi a contare quasi 3 miliardi di utenti attivi ogni giorno.

Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?