Il “cane-robot” dei Carabinieri a Sanremo: ecco come funziona l’artificiere Saetta

L’Arma dei Carabinieri ha portato il cane-robot Saetta al Festival di Sanremo. Dotato di potenti sensori e di un braccio meccanico, è in grado di maneggiare e prelevare oggetti esplosivi in sicurezza. Ma come funziona questo cane robotico arruolato dagli artificieri?

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
6 Febbraio 2024
12:34
933 condivisioni
Il “cane-robot” dei Carabinieri a Sanremo: ecco come funziona l’artificiere Saetta
cane robot sanremo
Immagine editata. Credit: Carabinieri

Per questa settantaquattresima edizione del Festival di Sanremo i Carabinieri potranno contare su un alleato in più: il cane-robot Saetta. Si tratta del primo esemplare acquisito dagli artificieri del nostro Paese e, dal punto di vista tecnico, si tratta del modello "Spot" sviluppato dalla Boston Dynamics, una tra le aziende di ingegneria robotica più famose al mondo. L'obiettivo di questa macchina è aiutare l'Arma a garantire la sicurezza durante tutta la kermesse – considerando anche li fatto che nella notte del 6 febbraio è già stato diramato un falso allarme bomba a Villa Nobel.

Le caratteristiche di Saetta

Saetta è un robot a controllo remoto che misura 1,1 metri di lunghezza per 50 cm di larghezza e 70 di altezza e ha un peso (inclusa la batteria) di 32,7 kg circa. Si tratta di una macchina estremamente agile, capace di saltare fino a 30 cm di altezza e di muoversi anche su terreni impervi (pendenza massima 30°) con una velocità di circa 6 km/h. Attenzione però: Saetta non agisce autonomamente ma è controllato da un operatore posto a massimo 150 metri di distanza. Rispetto al modello base fornito dall'azienda è dotato non solo di una livrea che ricorda quella dei mezzi dell'Arma e di un braccio meccanico.

saetta-cane-carabinieri
Credit: Carabinieri

A cosa serve Saetta, il cane-robot dei Carabinieri

Saetta è in servizio presso gli artificieri dei Carabinieri di Roma e, in questi giorni, dispiegato a Sanremo in occasione del Festival della Canzone italiana. Il braccio meccanico infatti permette di prelevare oggetti – come eventuali ordigni esplosivi – in massima sicurezza, evitando l'intervento diretto di operatori umani.
In futuro non si esclude che l'Arma possa includere altri robot di questo tipo dal momento che potrebbero diventare uno strumento chiave in altri contesti di emergenza, come la ricerca di sopravvissuti durante disastri naturali – facilitata anche dalla sua visione a 360° e dalla capacità di portare carichi fino a 14 kg.

Sono un geologo appassionato di scrittura e, in particolare, mi piace raccontare il funzionamento delle cose e tutte quelle storie assurde (ma vere) che accadono nel mondo ogni giorno. Credo che uno degli elementi chiave per creare un buon contenuto sia mescolare scienza e cultura “pop”: proprio per questo motivo amo guardare film, andare ai concerti e collezionare dischi in vinile.
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views