20 Marzo 2023
17:32

Microsoft 365 Copilot, l’AI basata su ChatGPT di OpenAI arriva su Teams e sulla suite Office

Microsoft ha annunciato il rilascio del sistema Copilot, il nuovo assistente basato su ChatGPT che ci aiuterà nella gestione del pacchetto Microsoft 365 in ambito lavorativo.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
435 condivisioni
Microsoft 365 Copilot, l’AI basata su ChatGPT di OpenAI arriva su Teams e sulla suite Office
AI microsoft office

Come già anticipato in alcuni comunicati e dopo avere integrato una tecnologia simile in Bing, Microsoft ha annunciato il rilascio del sistema Microsoft 365 Copilot, basato su Intelligenza Artificiale (AI) che aiuterà gli utenti all'interno della Suite Office e su Microsoft Teams. Nella pagina ufficiale di presentazione l'azienda non esita a definire Copilot "lo strumento di produttività più potente del pianeta", questo assistente sarà disponibile in Word, Powerpoint, Excel, Outlook e anche in Microsoft Teams.

Microsoft ha immaginato questo assistente come un vero e proprio copilota che aiuterà gli utenti a migliorare la propria produttività.
Ancora una volta Microsoft sfrutterà le potenzialità del LLM (Large Language Model) su cui è basato ChatGPT, quindi con questo assistente potremo semplificare le azioni necessarie a scrivere una bozza di progetto su Word o farci riempire automaticamente delle celle in Excel o ancora preparare una presentazione in Powerpoint spiegando, in via testuale, al chatbot cosa vogliamo presentare.

Cosa può fare il nuovo Microsoft 365 Copilot

Facciamo qualche esempio di utilizzo per capire le potenzialità di questo assistente.
Partendo da Word, sarà possibile richiedere a Copilot di scrivere un documento al posto nostro basandosi su un altro documento. L'assistente è infatti in grado anche di prendere in input altri documenti da utilizzare come base per la creazione di contenuti. Se ad esempio avessimo scritto una relazione sul resoconto dei risultati di un trimestre di vendite della nostra azienda potremmo chiedere a Copilot di fare lo stesso al trimestre successivo basandosi sul documento scritto precedentemente.

Questa metodologia di lavoro potrebbe consentire un notevole risparmio di tempo rispetto alla scrittura manuale, anche se ovviamente i lavori di Copilot andranno comunque vagliati e controllati – anche perché Microsoft stessa ha dichiarato che Copilot va visto solo come uno strumento di assistenza e che l'autore manterrà "sempre il controllo delle attività portando avanti le sue idee e chiedendo a Copilot eventualmente di accorciare un testo, riscriverlo o fornire un feedback"

Su Excel invece sarà possibile richiedere all'assistente di analizzare i dati che abbiamo in un foglio di calcolo per analizzare tendenze o per richiedere grafici ed analisi.
Dall'analisi dei trend Copilot sarà in grado anche di riassumere in punti l'analisi dei dati così da avere, ad esempio, una breve relazione da condividere con i propri collaboratori.

In Teams invece ci aiuterà nelle analisi delle riunioni: sarà possibile chiedergli di riassumere il contenuto o i punti chiave di una riunione, gli argomenti sui quali i partecipanti si sono trovati maggiormente d'accordo o maggiormente in contrasto tra loro e ricordarci chi ha detto cosa.

Su Outlook, grazie alle sue capacità di intelligenza artificiale e comprensione del testo, sarà in grado di analizzare per noi i loop di email riassumendo cosa si è detto nel treno di mail e suggerirci possibili risposte che poi potranno essere modificate dall'autore.

Infine in Powerpoint potremo chiedere di creare presentazioni al posto nostro fondendo all'AI le caratteristiche che vogliamo e i punti chiave che vogliamo maggiormente mettere in risalto.

Copilot può imparare nuove skill

Una delle caratteristiche che rendono i prodotti basati su intelligenza artificiale rivoluzionari è la loro capacità di saper apprendere nuove funzionalità sulla base dei dati ai quali possono accedere.
Copilot non fa eccezione e avrà la possibilità di aumentare il numero di funzionalità che offre imparando dai dati e dai feedback degli utenti che saranno interrogati per conoscere sia il grado di soddisfazione nell'utilizzo che per monitorare quanto le nuove funzionalità dell'AI verranno effettivamente utilizzate in ambito consumer e business.

Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views