0 risultati
video suggerito
video suggerito
30 Gennaio 2023
9:33

Pattinaggio sul ghiaccio, storia e origini di questo sport invernale

Vi siete mai chiesti da quanto tempo esista il pattinaggio su ghiaccio? Vediamo insieme la storia e l'evoluzione di questa disciplina.

36 condivisioni
Pattinaggio sul ghiaccio, storia e origini di questo sport invernale
storia pattinaggio ghiaccio

Il pattinaggio su ghiaccio è uno degli sport invernali più conosciuti nel quale gli atleti eseguono esercizi sul ghiaccio usando dei pattini. Nacque oltre 4000 anni fa e nel corso degli anni è passato da modalità di spostamento a disciplina sportiva. Anche i pattini stessi hanno subito dei grandissimi cambiamenti: dalle ancestrali ossa di cavallo fino alla moderna lama ultraleggera.

Le origini del pattinaggio su ghiaccio

Le primissime tracce di pattini da ghiaccio risalgono al 2000 avanti Cristo. Pensate che le lame erano fatte con le ossa delle zampe (metacarpi) di cavallo, cervo e bue.  Queste erano levigate in modo da poter scivolare sulla superficie del ghiaccio e venivano legate tramite lacci alle calzature. Per permettere il movimento ci si aiutava con dei bastoni; in qualche modo si tratta anche degli antenati dello sci di fondo!

Solo nel 200 d.C. compaiono i primi pattini metallici costituiti da una lama di metallo affilata collegata ad una base di legno che veniva allacciata al piede. Questo tipo di pattino rudimentale fu usato per secoli per gli spostamenti. Nei paesi del nord Europa si pattinava tantissimo per attraversare i corsi d'acqua ghiacciati. Specialmente in Olanda i pattini erano  utilizzati come mezzo di trasporto per spostarsi sui canali.: pensate che nel 1572 gli olandesi vinsero la cosiddetta "battaglia del fiume" contro gli spagnoli perché avevano il vantaggio di sfrecciare velocissimi sul ghiaccio!

La nascita del pattinaggio artistico

Intorno al 1400 in Olanda nasce il pattinaggio artistico. Il pattinaggio su ghiaccio era talmente diffuso vi era addirittura una "patrona dei pattinatori"! Si tratta della Santa Liduina di Schiedam che, a seguito di una caduta su ghiaccio all'età di 15 anni, aveva subito grossi danni fisici fino a raggiungere la paralisi (si è poi scoperto che si trattava di sclerosi multipla).

Immagine

Nel 1500 ci fu una grandissima svolta: la lama venne tagliata in modo da avere due bordi di contatto con il ghiaccio, uno interno ed uno esterno. I cosiddetti "fili" permettevano di curvare! E' proprio grazie è questo tipo di lama che ci si è potuti sbizzarrire con nuovi movimenti e passi sul ghiaccio.

Verso la fine del ‘600 il pattinaggio fu definito per la prima volta "un' arte" e a Londra si iniziarono ad organizzare lezioni di pattinaggio e giochi sul Tamigi ghiacciato. Nel 1742 a Edimburgo viene fondato il primo club di pattinaggio e pochi anni dopo Robert Jones scrisse il primo manuale di pattinaggio artistico. Nel frattempo in Scozia si diffondevano sempre di più il curling e il bandy, l'antenato dell' hockey.

Immagine

A metà del 1800 l'inglese Henry Boswell modificò la forma della lama per facilitare la pattinata. L'accorciò davanti e l'allungò dietro: questo ha permesso di pattinare meglio in tutte le direzioni. Nello stesso periodo, sempre in Inghilterra, iniziarono a  provare creare il ghiaccio artificialmente. Ci riuscirono solo nel 1876 a Chelsea grazie ad un apposito sistema di refrigerazione.

Il pattinaggio si diffuse velocemente anche in America. Sempre a metà dell'800 venne fondato a Filadelfia il primo club di pattinaggio degli U.S.A. e in Canada compare la prima pista al coperto. Gli americani avevano portato in Europa tantissimi nuovi passi e pose. Ma nel 1865 vi fu una grandissima svolta: gli americani iniziarono a produrre le lame a livello industriale e iniziarono ad attaccarle direttamente ad uno stivaletto. Appena due anni dopo un altro americano introdusse la punta seghettata sulla lama: questo miglioramento permise di fare trottole e salti.

Le gare di pattinaggio

Nel 1892 fu fondata l'International Skating Union (ISU) nei Paesi Bassi, una delle federazioni internazionali più antiche della storia. L'ISU è l'organo di governo internazionale per tutte le discipline competitive del pattinaggio su ghiaccio. Quattro anni dopo a San Pietroburgo furono organizzati i primi Campionati del Mondo della storia, riservati ai soli uomini. Dai Campionati del Mondo del 1906  le donne iniziarono a gareggiare in una categoria tutta per loro.

Alle prime Olimpiadi Invernali, nel 1924 a Chamomix, il pattinaggio artistico fu il primo sport ad essere incluso. La Federazione Italiana Sport del Ghiaccio (FISG) nacque a Milano nel 1926 a seguito della fusione delle federazioni di pattinaggio, di hockey su ghiaccio e del bob club di Italia.

Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views