sole colore

Immaginatevi di chiudervi in una stanza senza finestre e di accendere una lampada di color giallo. La sua luce illuminerà tutti gli oggetti circostanti di giallo. Intuitivo, no? Di conseguenza, se il Sole emettesse unicamente luce gialla, le cime innevate apparirebbero…gialle!
Ma qual è quindi il vero colore del Sole?

Il Sole è bianco?

La nostra sorgente luminosa per eccellenza, il Sole, è una stella che emette uno spettro elettromagnetico molto ampio, centrato sul campo del visibile. La radiazione emessa dal Sole è legata alla temperatura superficiale, che raggiunge i 5504 °C (5777 K). Non dimentichiamoci che all’interno del Sole, però, la temperatura supera le decine di milioni di gradi per via delle reazioni di fusione nucleare!

Seguendo la classificazione stellare, le stelle di tipo O sono le più calde e appaiono azzurro-blu perché la maggior parte dell'energia viene emessa a lunghezze d'onda riconducibili al blu. Il Sole, invece, è più freddo e viene definito stella di tipo G. Anche se la lunghezza d'onda di picco dell'emissione solare corrisponde al color verde-celeste, il Sole emette in tutto lo spettro di luce visibile. Di conseguenza, il Sole risulta emettere luce bianca a causa dei contributi delle diverse parti dello spettro luminoso.

Ma allora perché i bambini colorano la nostra stella di un bel giallo intenso?

L'effetto dell’atmosfera sulla luce del Sole

La luce del Sole deve attraversare l’atmosfera terrestre per raggiungere i nostri occhi. A metà giornata, quando il Sole si trova sopra di noi (cioè allo Zenit), i raggi attraversano l’atmosfera in modo perpendicolare. La luce del Sole comincia ad attraversare l' atmosfera e incontra varie molecole. Alcune hanno la stessa dimensione della lunghezza d’onda della luce blu, ovvero di circa 400-450 nm. La luce blu invece di essere trasmessa viene dispersa parzialmente, ecco perché vediamo il cielo azzurro! Ai nostri occhi arriverà uno spettro di luce differente rispetto a quello emesso dal Sole, con una componente blu ridotta e una tendenza alle colorazioni giallo-rossastre. Di conseguenza vediamo il Sole giallo.

atmosfera terra da spazio

Alla sera, invece, i raggi arrivano radenti al suolo e il percorso della luce attraverso l’atmosfera è di gran lunga superiore. Il processo di diffusione della luce blu viene amplificato e, dunque, ai nostri occhi arriva una luce ancora più rossa e ambrata. Ecco perché al tramonto il Sole prende i toni dell’arancio e del rosso e il cielo diventa blu scuro.

Articolo a cura di
Elena Buratin