Sfondo burger-menu
31 Agosto 2022
15:27

È un sauropode il fossile di dinosauro lungo 25 metri scoperto in un giardino in Portogallo

Lungo quasi come un campo da basket e vissuto attorno ai 145 milioni di anni fa, il sauropode potrebbe essere il più grande dinosauro mai scoperto in Europa.

5.546 condivisioni
È un sauropode il fossile di dinosauro lungo 25 metri scoperto in un giardino in Portogallo
fossile

Pombal, distretto di Leiria (Portogallo): durante i lavori di costruzione di un'abitazione privata sono emersi, sotto strati di terra e vegetazione, i resti di un grande dinosauro sauropode, forse il più grande mai rinvenuto in Europa finora. La notizia della campagna di scavo presso il sito paleontologico del Monte Agudo sta facendo il giro del mondo richiamando l'attenzione mediatica internazionale. La scoperta mette in luce l'importanza della Regione del Pombal come sito di deposito fossile risalente al Giurassico superiore.

Una gabbia toracica che spunta in un giardino

Scavare in giardino e trovare per pura casualità la cassa toracica di un dinosauro non è cosa da tutti i giorni. Dei normali lavori di costruzione effettuati nel 2017 in quello che sembrava essere un normalissimo giardino hanno portato alla luce un grosso dinosauro, forse il più grande mai rinvenuto nel Vecchio Continente. L'avvistamento nella zona del Monte Agudo (Portogallo) di alcune vertebre e costole affioranti tra la roccia ha attivato un team di paleontologi portoghesi e spagnoli che ha condotto diversi anni più tardi, tra il 1 e il 10 agosto 2022, una campagna di scavo nel sito riesumando parte dello scheletro fossilizzato. Ciò che è emerso sono i resti di un sauropode appartenete al gruppo dei Brachiosauridae, dei mastodontici erbivori quadrupedi dal collo molto lungo. Il fossile oltre ad essere ben conservato è anche piuttosto raro perché mantiene la posizione anatomica originale.

I lavori di scavo sono stati svolti da ricercatori dell'Instituto Dom Luiz de Ciências ULisboa, del Grupo de Biologia Evolutiva dell'UNED-Madrid e della Facultad de Bellas Artes dell'Universidad Complutense de Madrid, con il sostegno del Comune di Pombal in quella che è una zona ormai nota a livello mondiale per la sua importanza paleontologica, che negli ultimi decenni ha portato alla scoperta di numerosi e significativi giacimenti ricchi di fauna continentale appartenente al Giurassico superiore.

Dimensioni (forse) da record

I ricercatori, sulla base dei dati finora scoperti, stimano che l'animale fosse lungo circa 25 m e alto 12 m e che visse nella Penisola Iberica attorno ai 145-150 milioni di anni fa. Le grandi dimensioni degli elementi scheletrici dell'esemplare suggeriscono che siamo in presenza di uno dei più grandi individui di sauropode scoperti fino ad oggi nel Giurassico superiore europeo.
Le caratteristiche di conservazione del fossile e la sua disposizione indicano inoltre la possibile presenza in loco di altre parti dello scheletro dell'individuo, ipotesi che sarà verificata in future campagne di scavo già pianificate. Lo scheletro, una volta estratto dalla roccia, verrà analizzato e successivamente trasferito in un museo per poter essere ammirato nella sua magnificenza.

Avatar utente
Nicole Pillepich
Redattrice
Credo non esista una parola giusta per definirmi: sono naturalista, ecologa, sognatrice e un po’ artista. Disegno da quando ho memoria e ammiro il mondo con occhio scientifico e una punta di meraviglia. Mi emoziono nel capire come funziona ciò che mi circonda e faccio di tutto per continuare a imparare. Disegno, scrivo e parlo di ciò che amo: natura, animali, botanica e curiosità.
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?