L’inedita ricostruzione 3D delle faglie trascorrenti del terremoto in Turchia e Siria

Il terremoto che ha colpito Turchia e Siria è stato scatenato da una faglia trascorrente sinistra. Ma che significa? In questo video ve lo mostriamo con un'inedita animazione 3D.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
A cura di Andrea Moccia
23 Febbraio 2023
18:30
42 condivisioni
L’inedita ricostruzione 3D delle faglie trascorrenti del terremoto in Turchia e Siria
faglie turchia

La Turchia e la Siria nelle ultime due settimane sono state colpite da violenti terremoti la cui magnitudo Richter massima ha raggiunto i 7.8. Ma quali sono le caratteristiche delle faglie che hanno causato i sismi? In questo video vi raccontiamo con inedite ricostruzioni 3D la cinematica delle faglie, spiegando cosa vuol dire "faglia trascorrente sinistra" e come riconoscerla, sia in sezione che in mappa.

L'enorme frattura nel suolo è in realtà una faglia trascorrente sinistra

Analizziamo una delle immagini che ultimamente stanno girando di più in rete: è una frattura lunghissima che divide due grandi blocchi, uno a destra e uno a sinistra.

spaccatura faglia turchia

Questa è l'espressione superficiale di qualcosa che in realtà è avvenuto in profondità, cioè una faglia trascorrente sinistra. Per "faglia trascorrente" si intende una faglia caratterizzata dallo scorrimento laterale tra due blocchi – in questo caso con un movimento sinistro. La faglia si è originata a circa 20 km di profondità, si è propagata verso l'alto e ha raggiunto la superficie, spaccandola. Quando ciò accade noi vediamo il movimento in superficie che, in questo caso, è stato di diversi metri. Se ci pensiamo è un valore enorme, considerando che in molte faglie parliamo di qualche millimetro o addirittura non vengono osservati segni in superficie.

In realtà le faglie trascorrenti hanno comunque una piccola componente compressiva (si parla di faglia transpressiva) o estensione (dette quindi trastensiva). Nel caso della Turchia siamo quindi di fronte a faglie transpressive.

Le faglie a fiore

In profondità queste faglie presentano piani subverticali che scendono a picco in profondità. Dal ramo principale partono una serie di rametti che vanno a formare in seizione una sorta di fiore: proprio per questo prendono il nome di faglie a fiore.

faglia 3D turchia

Ma come facciamo a sapere qual è la loro forma in profondità? Questo è possibile grazie alle sezione sismiche, cioè immagini ottenute grazie all'analisi delle onde sismiche che possono essere sia 2D che 3D – in quest'ultimo caso si parla di cubo sismico.

Avatar utente
Andrea Moccia
Direttore editoriale
Sono nato nell'Agosto del 1985, a Napoli. Mi sono pagato gli studi universitari vendendo pop-corn e gelati nelle sale di un Cinema. Ho lavorato per dieci anni in giro per il mondo, di cui sette all'Istituto nazionale francese dell'energia, in qualità di geologo e team manager. Nel 2018 a Parigi, per gioco, è nata Geopop, diventata nel 2021 una azienda del gruppo Ciaopeople. Sono dell'idea che la cultura sia la più grande ricchezza per un Paese e ho deciso di dedicare la mia vita per offrire un contributo e far appassionare le persone alla conoscenza. Col sorriso :)
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views