3 Aprile 2023
12:46

Cosa sono lo Zenit e il Nadir? La spiegazione semplice delle coordinate altazimutali

Zenit e Nadir sono due punti relativi, utili a determinare la posizione degli oggetti celesti. Vediamo cosa sono, quali sono le loro caratteristiche e dove si trovano.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
A cura di Arianna Izzi
8 condivisioni
Cosa sono lo Zenit e il Nadir? La spiegazione semplice delle coordinate altazimutali
nadir zenit

Se vi state chiedendo cosa sono lo Zenit e il Nadir, sappiate, innanzitutto, che si tratta di due termini spesso utilizzati in astronomia osservativa, quella branca delle scienze astronomiche che si occupa dello studio e dell’osservazione dei corpi celesti e del cielo, e che può essere fatta con l’uso di specifici strumenti oppure a occhio nudo. Più in dettaglio, lo Zenit e il Nadir sono punti immaginari, descritti sulla volta celeste, che hanno a che fare con la posizione di un dato osservatore sulla Terra. Fanno parte del sistema di coordinate altazimutali, e a breve capiremo di cosa si tratta.

La definizione di Zenit e il Nadir

Prima di scoprire dove vengono utilizzati e in quali sistemi di coordinate celesti risultano utili, vediamo insieme la storia dello Zenit e del Nadir.
Come dicevamo, si tratta di punti immaginari, relativi, che dipendono dalla posizione dell’osservatore e che permettono di stabilire in modo corretto la posizione degli oggetti celesti. La parola Zenit viene dall’arabo “samt al-ra's”, che sta per “direzione della testa” e che a causa di qualche errore di copiatura medievale, si trasformò nel vocabolo che utilizziamo oggi.

In astronomia, indica il punto in cui la retta verticale, in partenza da un osservatore, interseca la sfera celeste. Lo sappiamo, lo sappiamo, è più semplice da osservare, che da spiegare. Ad ogni modo, per cercare di capirci, facciamo un esempio: vi trovate nel parco della vostra città, in una radura aperta tra gli alberi, e siete in piedi, con la testa rivolta all’insù, verso il cielo. Ecco. Ora immaginate che dal vostro sguardo parta una lunga linea retta verticale. Lo Zenit è il punto dove questa lunga linea retta si incontra con la volta celeste.

zenit nadir spiegazione

Forse avrete già capito dove immaginare il Nadir. Altro termine arabo, viene da “nazìr al-samt”, cioè “nella direzione opposta della testa”. Tecnicamente, è il punto di intersezione tra la retta verticale passante dall’osservatore e l’emisfero invisibile della volta celeste.

Riprendendo l’esempio di prima, tornando in piedi nel parco della vostra città, il Nadir sarà, quindi, la retta immaginaria che, dai vostri piedi, scende fino ad incontrare la volta celeste dell’emisfero invisibile, quello opposto allo Zenit.

Zenit e Nadir fanno parte del sistema di coordinate altazimutali, utili per ricavare la posizione degli astri celesti. È molto importante ricordare che si tratta di coordinate relative, non assolute, perché dipendono dalla posizione dell’osservatore.

Le coordinate altazimutali

Stabilire con precisione l’esatta posizione degli oggetti celesti non è semplice. Ad occuparsi di questi complessi calcoli, arriva l’astronomia di posizione, che si occupa proprio dello studio della posizione di corpi celesti e dei loro moti. Per farlo, sono necessari dei sistemi di riferimento, cioè dei sistemi di coordinate sferiche, attraverso i quali ottenere delle stime precise. Esistono tre tipologie di coordinate astronomiche: coordinate equatoriali, coordinate eclittiche e coordinate altazimutali, appunto.

Queste ultime, hanno come origine la posizione dell’osservatore e, come piani di riferimento, il meridiano celeste (cioè il meridiano passante per Polo celeste nord, Polo celeste sud, Zenit e Nadir, e che quindi giace su un piano sempre perpendicolare all’orizzonte) e l’orizzonte celeste (cioè la circonferenza massima proiettata sulla sfera celeste partendo dal punto di vista dell’osservatore). Utilizzando le coordinate altazimutali, e conoscendo questi due riferimenti, avremo presto ascissa e ordinata dell’oggetto celeste, quindi la sua posizione.

Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views