Sfondo burger-menu
4 Ottobre 2021
17:10

In California fuoriusciti in mare circa 3100 barili di petrolio

Negli USA, in California, si è verificato un nuovo incidente petrolifero. Il 2 ottobre, infatti, un oleodotto di collegamento tra la terraferma e una piattaforma petrolifera situata al largo della costa ha cominciato a perdere greggio in acqua causando una marea nera di circa 30 km quadrati, per un totale di oltre 500mila litri di petrolio sversati.

2.169 condivisioni
In California fuoriusciti in mare circa 3100 barili di petrolio
incidente_petrolifero
copyright: Google Earth Studio.

Sabato 2 ottobre in California un oleodotto di collegamento tra la terraferma e la piattaforma di estrazione petrolifera "Elly", ubicata dal marzo 1980 nell'oceano Pacifico a pochi chilometri al largo della costa a sud di Los Angeles, ha cominciato a perdere greggio.

Non appena si è compresa l'entità dell'incidente, le autorità delle città di Huntington Beach e Newport Beach e la società di gestione, la Beta Offshore, sono immediatamente intervenute per correre ai ripari e contenere la perdita ma, prima che il problema rientrasse, oltre 500mila litri di petrolio (equivalenti a poco più di 3100 barili) sono finiti in mare e sono diventati una minaccia per l'ecosistema e il turismo locale.

Ad oggi, 4 ottobre, benché le cause del guasto non siano ancora del tutto chiare, la fuoriuscita di greggio è stata fermata. Tuttavia, nel frattempo, la marea nera che si è generata si è allargata fino a raggiungere una superficie di oltre 30 km2, toccando la costa e impattando purtroppo inevitabilmente sulla fauna marina locale.

Chiaramente si tratta di un incidente dalle pesanti ricadute ecologiche, considerando anche le già fragili condizioni degli oceani e altri incidenti petroliferi avvenuti nell'area in passato (tragicamente noto è quello verificatosi nel 1969 vicino a Santa Barbara, quando finirono in acqua tra gli 80mila e i 100mila barili di petrolio). Tuttavia, nella disgrazia, oggi si può parlare per fortuna di un incidente molto più contenuto. Per fare un esempio con un caso che quasi tutti ricorderanno – il disastro della Deepwater Horizon nel Golfo del Messico accaduto nel 2010 – oggi in California si parla di un quantitativo di greggio finito in mare pari a poco più di 3100 barili contro i circa 3,2 milioni sversati allora: un volume, cioè, di 1000 volte inferiore.

Avatar utente
Alessandro Beloli
Redattore
Viaggiare e raccontare il mondo è la mia passione: luoghi, usi e costumi, storie, geopolitica… Da bambino adoravo Piero Angela e Indiana Jones. Classe ‘88, sono laureato in Scienze Geografiche e prima di Geopop ho lavorato per lo sviluppo di progetti socio-ambientali, scritto un romanzo di viaggio, insegnato Geografia, Storia e Lettere alle superiori e fatto divulgazione su YouTube e RaiGulp.
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?