0 risultati
video suggerito
video suggerito
21 Giugno 2024
7:00

Nuovi test IT-Alert dal 25 giugno al 3 luglio: chi riceverà il messaggio e dove suonerà

I nuovi test della Protezione Civile si svolgeranno il 25, 26, 27 giugno e 3 luglio e coinvolgeranno Lombardia e Friuli-Venezia Giulia per due scenari di rischio specifico: incidente industriale rilevante e collasso di grandi dighe. Il calendario completo delle nuove prove del sistema di allarme pubblico nazionale.

137 condivisioni
Nuovi test IT-Alert dal 25 giugno al 3 luglio: chi riceverà il messaggio e dove suonerà
it alert messaggio allarme cellulari-2
Credit: Protezione Civile

Tornano i test di IT-Alert, il sistema di allarme pubblico della Protezione Civile. I test si terranno il martedì 25 giugno, giovedì 27 giugno e mercoledì 3 luglio in Lombardia per simulare lo scenario di incidente industriale rilevante e mercoledì 26 giugno in Friuli-Venezia Giulia per lo scenario di collasso di grandi dighe. Era previsto anche per il 26 giugno un test nella Provincia autonoma di Trento, ma è stato rimandato a data da destinarsi. Il sistema IT-Alert è ufficialmente attivo dal 13 febbraio, ma – come comunicato dalla Protezione Civile – sono richiesti test periodici per perfezionare la tecnologia e per aumentare la consapevolezza della popolazione.

Il calendario con le date dei nuovi test IT Alert: dove e quando suona

Di seguito i Comuni interessati ai nuovi test della Protezione Civile, con le date e gli orari dei test.

Lombardia (25 giugno – 27 giugno – 3 luglio)

I test in Lombardia cominceranno il 25 giugno 2024 per lo scenario di incidente industriale rilevante e termineranno il 3 luglio.

25 giugno 2024

  • ore 9:00 a Corteolona (PV) – A2A AMBIENTE S.P.A.;
  • ore 10:00 a Sannazzaro de Burgondi (PV) – ENI S.P.A.;
  • ore 11:00 a Villanterio (PV) – SICOR S.R.L.;
  • ore 12:00 a Lodi – Innocenti Depositi.

27 giugno 2024

  • ore 9:00 a Lodi – Mariani s.r.l., Lodi;
  • ore 10:00 Tavazzano con Villavesco (LO) – Autotrasporti Corsini;
  • ore 11:00 a Guardamiglio (LO) – Nord Chemical Products;
  • ore 12:00 a Secugnago (LO) – Number 1 Logictics.

3 luglio 2024

  • ore 9:00 ad Arese (MI) – Italmach Chemical Spa;
  • ore 10:00 ad Arluno (MI) – Industriale Ese Srl;
  • ore 11:00 a Rodano (MI) – Olon Spa;
  • ore 12:00 a Levate (BG) – RAINOLDI S.R.L.

Questo è testo del pop-up che verrà inviato durante il test di IT-Alert:

TEST TEST Messaggio di prova IT-alert. È in corso la SIMULAZIONE di un incidente in un impianto industriale nella zona in cui ti trovi. Per conoscere il messaggio che riceverai in caso di reale pericolo e per compilare il questionario vai su www.it-alert.gov.it TEST TEST

Friuli-Venezia Giulia (26 giugno)

Per il Friuli-Venezia Giulia è previsto una simulazione dello scenario del collasso di una grande diga nel Comune di Pordenone, relativamente alla Diga del Tul. Il test verrà effettuato alle ore 12:00.

Questo è testo del pop-up che verrà inviato:

TEST TEST Messaggio di prova IT-alert. È in corso la SIMULAZIONE del collasso di una diga nella zona in cui ti trovi. Per conoscere il messaggio che riceverai in caso di reale pericolo e per compilare il questionario vai su www.it-alert.gov.it TEST TEST

Il messaggio IT-Alert che arriva sullo smartphone: cosa fare durante le prove

Come nelle tornate precedenti (l'ultima è stata il 6 febbraio nel Lazio), il test consiste nell'invio di una notifica testuale e un allarme sonoro a tutti gli smartphone accesi e agganciati alle celle che coprono le aree coinvolte dai possibili rischi specifici. I test si distinguono dagli allarmi reali in quanto iniziano e terminano con la dicitura “TEST TEST” e contengono anche il termine “SIMULAZIONE”.

Se vi arriverà un messaggio di test non dovrete fare nulla: il sistema IT-Alert serve solo per essere notificati tempestivamente in caso di emergenza anche in mancanza di connessione dati, ma non è prevista interazione con i messaggi. Nei giorni dei test potrete però trovare nel sito di IT-Alert un questionario (non obbligatorio) da compilare se si risiede in uno dei Comuni interessati dai test, per comunicare se si sia ricevuto l'alert o meno.

Fonti
Avatar utente
Filippo Bonaventura
Content editor coordinator
Ho una laurea in Astrofisica e un Master in Comunicazione della Scienza allla SISSA di Trieste. La prima mi è servita per imparare come funziona ciò che ci circonda, la seconda per saperlo raccontare. Che poi sono due cose delle tre che amo di più al mondo. Del resto, a cosa serve sapere qualcosa se non la condividi con qualcuno? La divulgazione per me è questo: guidare nel viaggio della curiosità e del mistero. Ah, la terza cosa è il pianoforte e la musica in ogni sua forma.
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views