24 Marzo 2022
9:17

Quali sono i Paesi che comprano armi dalla Russia?

A livello mondiale la Russia è il secondo esportatore di armi dopo gli USA. Quali sono i principali Paesi che comprano armi da Mosca?

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
737 condivisioni
Quali sono i Paesi che comprano armi dalla Russia?
export-armi-russe

Dopo l'apparente utilizzo di armi termobariche da parte della Russia nel conflitto in Ucraina, l'argomento "armi russe" è iniziato a diventare sempre più centrale nel dibattito pubblico. In particolare, ci si potrebbe chiedere quali sono i Paesi che comprano armi russe: ce ne sono molti? L'Italia è tra questi?

In questo articolo andremo quindi a chiarire il commercio della armi russe, andando non solo a vedere quali sono le tipologie più esportate ma anche quali sono le principali destinazioni. Per farlo ci baseremo sui dati ufficiali disponibili, cioè quelli forniti dallo Stockholm International Peace Research Institute.

I principali Paesi che importano armi russe

Per valutare a quali Paesi vende armi la Russia, possiamo prendere in considerazione i dati che vanno dal 2011 al 2021. Nonostante la lista di Paesi che comprano armi dall'ex-Unione Sovietica sia piuttosto lunga, ci concentreremo sulle prime dieci posizioni.
Al primo posto della classifica troviamo l'India che, da sola, ha acquistato il 33,5% circa di tutto l'export bellico russo. Appena dietro troviamo Cina (13,78%), Algeria (10,59%) e Vietnam (8,13%). Come si vede dal grafico a torta sottostante, potrebbe sembrare che la più grande fetta sia quella denominata "altro".

Consideriamo però che in questa porzione rientrano 64 Paesi i cui singoli valori sono per la maggior parte nell'ordine dei decimi di punto percentuale. Al momento, stando ai dati ufficiali, l'Italia non ha importato armi dalla Russia nell'intervallo di tempo considerato.

È però giusto evidenziare un aspetto: la Russia al momento è "solo" il secondo esportatore di armi al mondo, con una percentuale pari al 22,15%. Al primo posto troviamo invece gli USA che, con un solido 34,8%, esportano armi principalmente verso Arabia Saudita, Australia, Corea del Sud ed Emirati Arabi Uniti.
Anche l'Italia esporta armi: nello stesso intervallo temporale (2011-2021) ha contribuito al 2,83% delle esportazioni globali, facendo posizionare lo Stivale in settima posizione nella classifica generale.

Quali armi vengono esportate dalla Russia?

Per ora abbiamo solamente visto "quante" armi, ma non abbiamo accennato a "quali" armi.

Come confermato anche dal quest'ultimo diagramma a torta al primo posto troviamo proprio gli aerei che, da soli, costituiscono il 46% dell'export russo. Al secondo posto troviamo invece i missili (13%), seguiti dai veicoli blindati (11%) e dalle navi (10%). Nella fetta di "altro" (che è pari al 2,8%) rientrano principalmente sensori, armi navali e satelliti.

Sono un geologo appassionato di scrittura e, in particolare, mi piace raccontare il funzionamento delle cose e tutte quelle storie assurde (ma vere) che accadono nel mondo ogni giorno. Credo che uno degli elementi chiave per creare un buon contenuto sia mescolare scienza e cultura “pop”: proprio per questo motivo amo guardare film, andare ai concerti e collezionare dischi in vinile.
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views