piramidi terra

Anche in Italia abbiamo delle "piramidi": sono il risultato di un particolare fenomeno geologico e prendono il nome di "piramidi di terra". Si possono trovare in diverse regioni d'Italia, anche se alcune tra le più note possono essere viste in Trentino-Alto Adige (come quelle di Segonzano, in provincia di Trento, sull'altipiano del Renon) e in Lombardia (a Zone, in provincia di Brescia). Ma come si sono formate esattamente queste strutture così particolari?

Dai ghiacciai all'origine delle piramidi di terra

Le piramidi di terra sono il frutto di un fenomeno geologico legato all’erosione di depositi glaciali (i cosiddetti detriti morenici di origine fluvio-glaciale) composti principalmente da frammenti di roccia di dimensione variabile, sabbia, argilla e limo. Con il passare del tempo questi depositi vengono erosi dalla pioggia e dello scioglimento stesso dei ghiacciai: i detriti a contatto con l’acqua vengono trasportati a valle, creando man mano solchi sempre più profondi.

L'acqua però lungo il proprio percorso trova degli “ostacoli”, cioè dei massi di dimensioni maggiori che proteggono il terreno immediatamente sottostante: per questo motivo mano a mano cominciano a isolarsi delle guglie con “in testa” un masso che funge proprio da protezione. Si delineano così nel tempo delle piramidi di terra che possono raggiungere fino ai 30 metri di altezza! Perdere questo "cappello" per la piramide significa essere sottoposta nuovamente all’erosione e quindi rischiare il crollo.
Il fenomeno di erosione prosegue nel tempo e proprio per questo motivo le colonne di terra sono in continua mutazione: possono cambiare forma, assottigliarsi e crollare perché non più così solide da reggere il proprio “masso”.

piramidi terra

Dove si trovano le piramidi di terra in Italia?

In Italia le piramidi di terra più famose sono quelle del Trentino-Alto Adige, situate sull'altipiano del Renon: si tratta delle strutture di questo tipo più alte d'Europa e sono presenti in più località dell'altipiano come nella valletta di Rio Rivellone, di Rio Gasterer e di Rio Fosco. Un altro esempio piuttosto famoso è quello delle piramidi di Zone, situate in provincia di Brescia, in Lombardia.

Articolo a cura di
Stefano Gandelli