25 Dicembre 2022
7:30

Rame: caratteristiche, usi e principali Paesi produttori

Il rame è un metallo con ottime proprietà di conduzione sia elettrica che termica che trova ampio utilizzo nel campo energetico ed elettrico.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
995 condivisioni
Rame: caratteristiche, usi e principali Paesi produttori
rame

Il rame è un elemento chimico della tavola periodica. Si tratta di un metallo che tutti conosciamo, almeno per sentito dire. Usato fin dall'antichità per creare leghe come ottone e bronzo, questo metallo riveste ancora oggi un ruolo centrale nella nostra società – ma per cosa viene usato esattamente? Vediamo insieme quali sono le sue principali proprietà, quali sono i principali produttori mondiali e, soprattutto, quali sono i suoi impieghi.

Proprietà del rame

Il rame (talvolta chiamato impropriamente "oro rosso") è un elemento chimico con numero atomico 29 il cui simbolo è Cu. È il primo elemento del gruppo 11 e, per questo motivo, può essere classificato come elemento di transizione.

Si tratta di un metallo molto duttile e malleabile – quindi è molto facile da lavorare – e presenta ottime capacità di conduzione, sia termica che elettrica. Non a caso, come vedremo, è ampiamente utilizzato sia nel settore energetico che in quello elettrico.
Una proprietà molto interessante del rame è la sua resistenza alla corrosione: questo metallo infatti quando si ossida tende a formare una patina protettiva sulla sua superficie dal tipico colore azzurro. Per farvi un esempio, pensate che la Statua della Libertà è rivestita con fogli di rame e il colore azzurrino che tutti conosciamo è legato proprio alla sua patina di ossidazione!

La produzione di rame nel mondo

Usando il grafico a barre sottostante, andiamo a fare una breve panoramica di quali sono stati i principali Paesi produttori di rame nel 2021 (dati: USGS).

Come possiamo vedere la maggior parte della produzione è concentrata in Cile con 5,6 milioni di tonnellate di produzione annua. Proprio qui, tra l'altro, sono presenti due tra le più grandi miniere al mondo di questo metallo: Escondida e Collahuasi. A seguire troviamo Perù (2,2 milioni) e, a poca distanza, Repubblica Democratica del Congo a pari merito con Cina (1,8 milioni) - che, tra le altre cose, consuma il 54% di tutto il rame raffinato che viene prodotto a livello globale.

Usi del rame

Storicamente rame è stato utilizzato per creare leghe metalliche come ottone e bronzo. Viste le sue ottime proprietà conduttive ha trovato presto impiego nel settore energetico per la trasmissione di elettricità e, negli ultimi anni, anche il mercato delle rinnovabili sta facendo aumentare la sua produzione - dal momento che questo metallo è essenziale per la produzione di turbine eoliche e pannelli solari. Anche le auto elettriche stanno facendo aumentare la richiesta globale di rame, visto che ne necessitano circa il doppio (fonte: IEA) rispetto a un veicolo convenzionale.

Sitografia
Sono un geologo appassionato di scrittura e, in particolare, mi piace raccontare il funzionamento delle cose e tutte quelle storie assurde (ma vere) che accadono nel mondo ogni giorno. Credo che uno degli elementi chiave per creare un buon contenuto sia mescolare scienza e cultura “pop”: proprio per questo motivo amo guardare film, andare ai concerti e collezionare dischi in vinile.
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views