Sfondo burger-menu

Cattura e stoccaggio di CO2: cos’è, perché, pro e contro

La tecnica della cattura e stoccaggio della CO2 permette di isolare parte dell'anidride carbonica presente nell'atmosfera e di iniettarla all'interno di giacimenti profondi, così come oggigiorno facciamo con altri gas (es. metano). Così facendo è possibile non solo ridurre la quantità di questo gas in atmosfera ma facilitare anche il processo di transizione energetica.

A cura di Andrea Moccia
13 Ottobre 2021
12:30
1.617 condivisioni
Cattura e stoccaggio di CO2: cos’è, perché, pro e contro
Cattura e stoccaggio CO2

La cattura e lo stoccaggio di anidride carbonica è una tematica complessa, che fa sorgere timori e dubbi soprattutto tra i non addetti ai lavori, giustamente. Ci sono sicuramente dei pro e dei contro e per questo abbiamo fatto un video proprio su questo argomento. Cercheremo di fare chiarezza e di rispondere a molte delle vostre domande come: "ma è sicuro a livello ambientale?", "lo stoccaggio genera terremoti?", oppure "ma perché catturiamo la CO2 anziché risolvere il problema a monte eliminando i combustibili fossili?".

Per spiegare in parole semplici in cosa consiste questa tecnica, possiamo immaginare di avere una grossa fabbrica metallurgica. Qualunque cosa noi produciamo, inevitabilmente generiamo CO2. Questa CO2 la possiamo intercettare e isolare attraverso dei processi chimici. Una volta isolata, dove la mettiamo? La soluzione potrebbe essere quella di sfruttare lo spazio nelle rocce che prima era occupato da gas e/o petrolio, cioè nei giacimenti profondi. Noi sappiamo che questi sono in grado di contenere naturalmente gas e fluidi e abbiamo prove certe che sia possibile pompare al loro interno dei gas, come ad esempio il metano.
Certo, metano e anidride carbonica sono due gas diversi e sono tutt'ora in corso studi per verificare il comportamento di quest'ultimo nel sottosuolo, ma concettualmente la tecnica è la stessa.

In questo video parleremo quindi dei principi di funzionamento della cattura e stoccaggio di CO2, dei pro e dei contro e cercheremo di capire perché può essere di grande supporto alla lotta contro i cambiamenti climatici.

Avatar utente
Andrea Moccia
Direttore editoriale
Sono nato nell'Agosto del 1985, a Napoli. Mi sono pagato gli studi universitari vendendo pop-corn e gelati nelle sale di un Cinema. Ho lavorato per dieci anni in giro per il mondo, di cui sette all'Istituto nazionale francese dell'energia, in qualità di geologo e team manager. Nel 2018 a Parigi, per gioco, è nata Geopop, diventata nel 2021 una azienda del gruppo Ciaopeople. Sono dell'idea che la cultura sia la più grande ricchezza per un Paese e ho deciso di dedicare la mia vita per offrire un contributo e far appassionare le persone alla conoscenza. Col sorriso :)
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?