produzione caramelle

Amati da adulti e bambini di ogni età, i bastoncini di zucchero (conosciuti anche come candy cane) sono tra i dolci di Natale più conosciuti, oltre che un simbolo dello spirito natalizio, specialmente in America. Si tratta di un tipo di caramella dura dalla forma allungata, simile a quella del manico di un ombrello, costituita da un intreccio di due fasce – una rossa e una bianca. Nonostante siano estremamente popolari, forse non tutti sanno come si producono e di cosa sono fatti. Ma non preoccupatevi, questo video di "Figo! Non lo sapevo" è qui per questo!

caramelle tirare

Ingredienti delle caramelle

Partiamo dalle basi: quali sono gli ingredienti di un bastoncino di zucchero? I tre protagonisti sono: zucchero (anche se è più corretto parlare in generale di "dolcificante"), ingredienti per la lavorazione, coloranti e aromi.

I dolcificanti sono gli zuccheri che fanno da base alle caramelle e, tra tutti, quello che viene tipicamente utilizzato è il saccarosio – cioè il normale zucchero che mettiamo nel caffè. Di solito però oltre al saccarosio viene aggiunto anche del glucosio sotto forma di sciroppo di mais: questo permette di ottenere un mix opaco e con una bassa umidità, ma serve anche per migliorare la consistenza del mix stesso. Ci sono poi gli ingredienti per la lavorazione, cioè ingredienti che permettono di lavorare in modo più semplice l’impasto per il dolce. Ad esempio, per rendere l’impasto di zucchero più lavorabile si aggiunge dell’acqua, oppure piccole quantità di sale per migliorare le proprietà chimiche degli sciroppi.

Alla fine ci sono i coloranti e gli aromi. Gli aromi, come suggerisce il nome, danno al bastoncino di zucchero un particolare sapore e vengono aggiunti all’impasto sotto forma di polveri o oli. Stesso discorso anche per i coloranti, che possono essere aggiunti per rendere l’impasto colorato a seconda dei gusti della caramella.

caramella akita

La produzione dei bastoncini di zucchero

La prima cosa che viene fatta è sciogliere lo zucchero e lo sciroppo di mais all’interno di un recipiente pieno d’acqua portata ad ebollizione: Si raggiungono temperature intorno ai 150°C e quello che si ottiene è uno sciroppo dal colore ambrato. Questo liquido viene poi versato (ancora caldo) su degli appositi tavoli per farlo raffreddare e renderlo più lavorabile. La lavorazione dell'impasto viene eseguita tirandolo a mano o con speciali macchine: questa fase permette di far entrare aria nell'impasto, così da rendere il prodotto finale più leggero e friabile. Durante questa fase vengono sparsi sopra all’impasto anche aromi e coloranti che, grazie al mescolamento, si amalgamano con l’impasto di zucchero in modo omogeneo.

Quando si finisce di lavorare l’impasto, questo viene tagliato per formare delle “pagnotte”. Per ottenere particolari effetti cromatici (come le strisce bianche e rosse dei bastoncini di zucchero) possono essere accostate pagnotte di colori diversi. Questo impasto viene poi arrotolato e ridotto di spessore. L’impasto assottigliato viene poi tagliato in tanti piccoli bastoncini, la cui estremità viene piegata. Ecco ottenuti i nostri bastoncini di zucchero!

Bastoncini zucchero

Ma se le caramelle sono a base di zucchero, come vengono realizzate le caramelle senza zucchero? Per scoprirlo non ti resta che guardare il video fino alla fine!

Articolo a cura di
Redazione