5 Dicembre 2023
7:00

I pinguini dal collare fanno 10.000 pisolini da 4 secondi al giorno, la scoperta in Antartide

Su “Science” la scoperta dei micro-sonni deI pinguini dal collare. Questo permetterebbe loro di restare vigili soprattutto nel periodo della cova.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
A cura di Arianna Izzi
44 condivisioni
I pinguini dal collare fanno 10.000 pisolini da 4 secondi al giorno, la scoperta in Antartide
Immagine

Protagonista di questa nuova scoperta, in arrivo dal mondo della zoologia, è il pinguino dal collare, anche conosciuto col nome di pigoscelide antartico. Appartenente alla specie Pygoscelis antarcticus, si tratta di un uccello che vive in colonie molto numerose in Antartide, il continente coperto da ghiaccio.
A incoronare il pinguino dal collare come “re delle pennichelle” è un recente studio del gruppo di scienziati guidato dal ricercatore francese Paul-Antoine Libourel, pubblicato sulla celebre rivista scientifica Science il 30 novembre 2023.

La scoperta dei micro-pisolini

L’oggetto dello studio sui pinguini dal collare ha riguardato 14 coppie di animali in fase di cova sull’Isola di Re Giorgio, la più grande delle Shetland Meridionali. Innanzitutto, gli studiosi hanno utilizzato diversi sensori per monitorare e analizzare l’attività cerebrale degli animali. L’esame strumentale più utile in questi casi è l’elettroencefalogramma (EEG), che registra la frequenza delle onde elettriche prodotte dal cervello e restituisce dati sul sonno e sulla veglia. Inoltre, i ricercatori hanno seguito i movimenti dei pinguini dal collare e monitorato e osservato direttamente il loro comportamento.
Dopo 10 giorni di annotazioni, gli studiosi hanno potuto verificare che gli animali non dormono mai per lunghi periodi di tempo e che nel corso dell’intera giornata riposano fino a 10.000 volte, ma solo per pochi secondi (in media 4). Il sonno più lungo registrato, infatti, ha raggiunto un massimo di 34 secondi. La somma di tutti i pisolini registrati nell'arco delle 24 ore, tuttavia, ammonta a 11 ore di sonno, che sembrano essere sufficienti per lo svolgimento delle funzioni fisiologiche degli animali.

Immagine

Possibili cause del fenomeno

Dormire in maniera tanto frammentata durante tutto il giorno (e tutta la notte), è cosa assai interessante, secondo gli scienziati. La comunità scientifica sapeva già che le specie animali riposano in modi molto diversi tra loro ed erano a conoscenza del fatto che gli uccelli sono soliti dormire sonni più corti rispetto ai mammiferi, per esempio. Tuttavia, si riteneva che fosse necessario almeno un periodo continuativo di sonno per il recupero delle funzionalità fisiche e mentali.

I pigoscelidi antartici ci hanno dimostrato che non è così, fornendo ai ricercatori nuovi orizzonti per lo studio del sonno animale, un campo ancora piuttosto inesplorato, e dimostrando un forte adattamento all’ambiente estremo in cui questa specie abita. I pinguini dal collare, infatti, vivono e si riproducono all’interno di colonie enormi e rumorose, quindi il loro riposo è costantemente disturbato dal movimento e dai suoni dei conspecifici. Inoltre, nel periodo della riproduzione, quando gli animali sono impegnati a covare le uova o a prendersi cura dei pulli, gli adulti devono restare molto vigili per evitare possibili attacchi da parte di predatori, come lo stercorario antartico, Stercorarius antarcticus, sempre in agguato.

Per questi motivi, un sonno prolungato risulta incompatibile con la sopravvivenza dei pinguini dal collare nell’ambiente in cui vivono e le migliaia di pisolini giornalieri, dunque, sarebbero una strategia evolutiva che permetterebbe loro di bilanciare la necessità di riposare con quella di vigilare sulla covata e sui piccoli.

I ricercatori hanno proposto anche un'interpretazione alternativa. Il sonno frammentato potrebbe essere una conseguenza non intenzionale (e non desiderata) dei rumori e dei movimenti a cui facevamo riferimento poco fa, prodotti dalla colonia e difficilmente compatibili con un riposo prolungato.

Come vedete, una nuova scoperta scientifica diventa fucina di nuovi mondi, all'interno dei quali poter formulare infinite domande e cercare innumerevoli risposte!

Fonti
Mariana Lenharo. (2023). This penguin survives on 4-second microsleeps thousands of times a day. Nature.
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views