17 Giugno 2023
9:23

La visualizzazione immersiva di Google Maps arriva anche in Italia. Ecco dove e cosa prevede

La modalità di visualizzazione immersiva lanciata lo scorso 10 maggio in Google Maps è attualmente disponibile anche per alcune città italiane.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
1.091 condivisioni
La visualizzazione immersiva di Google Maps arriva anche in Italia. Ecco dove e cosa prevede
maps immersivo

Google ha presentato la nuova modalità immersiva implementata in Google Maps durante l'evento Google I/O il 10 maggio 2023. Questa modalità consente di visitare luoghi e punti di interesse in tre dimensioni e tutto ciò è stato reso possibile grazie ad algoritmi di intelligenza artificiale. Tra i vari luoghi visitabili sono presenti anche alcune città italiane come Venezia, Milano, Roma e Firenze. Ma come funziona esattamente?

Cosa consente la nuova modalità

La modalità immersiva ha l'obiettivo di consentire all'utente di visitare virtualmente un luogo come se si trovasse fisicamente lì. Grazie a meccanismi basati su intelligenza artificiale è possibile visualizzare ed esplorare città, luoghi, quartieri in tre dimensioni e, tra l'altro, la modalità implementa un sistema di informazioni sovrapposte in tempo reale per punti di interesse, locali ed altro.

Inoltre, è stata aggiunta anche una modalità "Immersive View for Routes" che implementa la visualizzazione del percorso in Google Maps, nelle città in cui la funzionalità è disponibile.
Quando l'utente richiede indicazioni stradali per raggiungere un dato luogo, sarà possibile percorrere virtualmente la strada da fare ottenendo informazioni su meteo e viabilità.

Le città italiane

La lista dei punti interesse italiani visualizzabili con la modalità immersiva è già piuttosto nutrita, vi segnaliamo infatti:

  1. Roma: Basilica Papale di Santa Maria Maggiore, Campidoglio, Castel Sant'Angelo, Colosseo, Pantheon, Piazza Navona, Fori Romani, Fontana di Trevi
  2. Milano: Duomo di Milano, Galleria Vittorio Emanuele II, Castello Sforzesco, Teatro alla Scala, Santa Maria delle Grazie, Pinacoteca di Brera, Palazzo Reale, Basilica di Sant'Ambrogio, Arco della Pace, Basilica di San Lorenzo Maggiore.
  3. Venezia: Basilica di San Marco, Ponte di Rialto, Basilica di Santa Maria della Salute, Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari, Ca' Pesaro, Palazzo Ducale.
  4. Firenze: Ponte Vecchio, Basilica di Santa Croce, Basilica di Santa Maria Novella, Cattedrale di Santa Maria del Fiore, Campanile di Giotto, Piazza della Signoria, Palazzo Pitti.
  5. Pisa: Torre di Pisa

Per ottenere una visualizzazione tridimensionale sono state unite tra loro moltissime immagini bi-dimensionali di questi luoghi tramite i Neural Radiance Fields (NeRF) sviluppati direttamente da Google che consentono di ottenere un'effetto di tridimensionalità.

Le altre novità introdotte in Google Maps

Ma non è tutto qui, i prossimi update di Google Maps introdurranno ulteriori funzioni e rinnovamenti nell'interfaccia che riguarderanno l'organizzazione dei luoghi visitati più recentemente, le indicazioni rapide (anche a schermo spento) per la navigazione a piedi o in bicicletta e l'ampliamento dei luoghi di interesse visualizzabili in modalità immersiva.

Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views