3 Maggio 2023
17:45

Maltempo in Emilia-Romagna, diffuse alluvioni e allagamenti

Il maltempo in Emilia-Romagna ha causato diverse alluvioni e l'attivazione dell'allerta meteo rossa, visto che in 48 ore è caduta la pioggia che solitamente cade in 3 mesi.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Geopop
597 condivisioni
Maltempo in Emilia-Romagna, diffuse alluvioni e allagamenti
emilia alluvione
Credit: Vigili del Fuoco.

Da lunedì 1 maggio 2023 l'Emilia-Romagna, soprattutto nella sua porzione orientale e in prossimità della città di Faenza, è stata intensamente colpita dal maltempo: le piogge hanno causato l'esondazione di diversi corsi d'acqua, tra i quali il Senio, il Lamone, il Santerno e il Montone. Considerate che in 48 ore è caduta la stessa quantità di pioggia che di solito cade in 3 mesi!
Questo, a sua volta, ha causato la formazione di diverse frane in varie province della regione, specialmente in corrispondenza dei versanti appenninici romagnoli e bolognesi.
La Protezione Civile e i Vigili del Fuoco stanno già effettuando interventi su tutto il territorio per tutelare la popolazione e, purtroppo, al momento si segnalano già 2 vittime e oltre 450 sfollati.

Il fenomeno, però, non è arrivato del tutto inaspettato. La Protezione Civile infatti ha lanciato un'allerta arancione e rossa in diverse aree della regione a partire dal 2 maggio. Nel momento in cui stiamo scrivendo, l'allerta rossa per piena fluviale riguarda alcune aree delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.

Bollettino alluvione Emilia
Credit: Mappa dell’allerta meteo della Protezione Civile.

Questa ondata di maltempo è stata causata dalla concomitanza di più fattori. Da una parte la presenza di un vortice di bassa pressione che ha causato intensi temporali per oltre tre giorni e, dall'altra, la fusione dei ghiacci dovuta al caldo degli scorsi mesi che ha pesantemente contribuito a riempire i corsi d'acqua.

Fortunatamente per i prossimi giorni è previsto il ritorno del bel tempo, ma attenzione: le piene fluviali possono continuare anche con il cielo sereno perché serve del tempo per smaltire tutta l'acqua. Il nostro consiglio quindi è sempre quello di seguire le indicazioni fornite dalla Protezione Civile, così da essere sempre consapevoli dei possibili rischi.

Sono un geologo appassionato di scrittura e, in particolare, mi piace raccontare il funzionamento delle cose e tutte quelle storie assurde (ma vere) che accadono nel mondo ogni giorno. Credo che uno degli elementi chiave per creare un buon contenuto sia mescolare scienza e cultura “pop”: proprio per questo motivo amo guardare film, andare ai concerti e collezionare dischi in vinile.
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views