Sfondo burger-menu
episodio 1

Qual è il fiume più lungo del mondo? Nilo o Rio delle Amazzoni?

Saper rispondere alla domanda "qual è il fiume più lungo del mondo" potrebbe sembrare semplice: si calcola la lunghezza dei fiumi più importanti del pianeta Terra e si stabilisce il vincitore. La risposta tuttavia non è così immediata e tra il Nilo e il Rio delle Amazzoni la sfida rimane tutt'ora aperta. Per quali ragioni?

15 Ottobre 2021
18:10
1.383 condivisioni
Qual è il fiume più lungo del mondo? Nilo o Rio delle Amazzoni?
fiume più lungo

Quanti di voi saprebbero rispondere alla domanda "qual è il fiume più lungo del mondo?": alcuni diranno il Nilo, altri il Rio delle Amazzoni, ma la risposta è più complessa di quanto sembri. All'interno di molti libri di scuola, in effetti, possiamo trovare circa 6650 km attribuiti al Nilo e intorno ai 6400 km al Rio delle Amazzoni: questi dati dovrebbero lasciarci affermare con certezza che il nostro campione sia il Nilo. Tuttavia due ricerche recenti – una brasiliana e una cinese – hanno messo in discussione il primato, assegnato lunghezze superiori ai due fiumi e ribaltato a turno il primo in classifica. In questo articolo e nel video presente qui sopra capiamo meglio la questione e proviamo a decretare un vincitore.

Problemi di misura

Calcolare la lunghezza di un fiume è molto complicato. Anzitutto, non è sempre semplice individuare quali siano la sorgente esatta di un fiume e la sua linea di foce, senza contare che il corso d'acqua può scomparire sottoterra in certi tratti o immettersi, ad esempio, in un lago. In secondo luogo, possono sussistere dei problemi di misurazione legati all'insieme degli strumenti e dei supporti utilizzati. Infine, un altro grosso problema di misurazione riguarda le differenze di flusso stagionale e le modifiche al tragitto seguito dal corso d'acqua sul lungo periodo.

Corso di un fiume

La geografia del Nilo e del Rio delle Amazzoni

Per quanto riguarda il titolo di fiume più lungo del mondo, i due contendenti sono il Nilo, che sfocia in Egitto e nasce in Burundi o Rwanda (a seconda degli studi) e il Rio delle Amazzoni, che ha origine in Perù (non si è concordi sulla sorgente esatta) e sfocia a delta in Brasile. Come vedete, esistono già in partenza delle difficoltà notevoli sullo stabilire che cosa esattamente si deve misurare.

Veniamo quindi ai dati più diffusi. Se date un’occhiata sul web, troverete un vespaio di cifre, anche se spesso vengono assegnati circa 6650 km al Nilo e intorno ai 6400 km al Rio delle Amazzoni. Nel 2007-2008 le cose, però, sono cambiate. Un team di ricerca brasiliano, infatti, compiendo nuove misurazioni, ha attribuito al Rio delle Amazzoni una sorgente molto più a monte rispetto a quella precedentemente considerata e ha anche scelto un ramo della foce – quello più meridionale – che tradizionalmente viene attribuito a un altro fiume. Anche la lunghezza del Nilo è stata rivalutata dallo stesso team di ricerca, ma alla fine il Rio delle Amazzoni l’ha spuntata con 6992 km.

fiume più lungo

Potreste pensare che quindi la questione sia chiusa. Eh, no. Anzitutto lo studio in questione – benché abbia avuto un’ampia eco mediatica – non è stato poi pubblicato su una rivista scientifica e questo dovrebbe già metterci in guardia. Inoltre, nel 2009 uno studio dell’Accademia Cinese delle Scienze, in questo caso pubblicato, ha attribuito a entrambi i corsi d'acqua una nuova lunghezza, stravolgendo nuovamente le cose e attribuendo al Nilo, primo in classifica, una lunghezza di ben 7088 km.

Avatar utente
Alessandro Beloli
Redattore
Viaggiare e raccontare il mondo è la mia passione: luoghi, usi e costumi, storie, geopolitica… Da bambino adoravo Piero Angela e Indiana Jones. Classe ‘88, sono laureato in Scienze Geografiche e prima di Geopop ho lavorato per lo sviluppo di progetti socio-ambientali, scritto un romanzo di viaggio, insegnato Geografia, Storia e Lettere alle superiori e fatto divulgazione su YouTube e RaiGulp.
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?