0 risultati
video suggerito
video suggerito
11 Marzo 2024
14:14

“Oppenheimer” è miglior film agli Oscar 2024: ecco le altre statuette conquistate dalla scienza

L'ultimo film di Christoper Nolan si è aggiudicato 7 Oscar su 13, tra cui la statuetta come miglior film, raccontando la genesi della bomba atomica. Spesso film a tema scientifico vengono premiati o candidati, e molti altri riscuotono successo anche se non premiati.

11 condivisioni
“Oppenheimer” è miglior film agli Oscar 2024: ecco le altre statuette conquistate dalla scienza
cinema scienza oscar premi oppenheimer

Oppenheimer di Christopher Nolan ha trionfato alla cerimonia degli Oscar 2024, la 96esima edizione degli Academy Awards. Oltre ad affermarsi come miglior film – il premio forse più prestigioso – si è accaparrato anche altre 6 statuette. Un trionfo di regia ed effetti speciali, ma anche della scienza, che in questo film fa da regina con il suo fascino "distruttore". Ma Oppenheimer non è l'unico film sulla scienza ad aver vinto il premio Oscar come miglior film. Scopriamo le opere a tema scientifico che hanno vinto il titolo più importante di questo festival, quelle che non hanno vinto ma sono state candidate e alcuni film che anche senza aver vinto, rimangono nella storia della scienza cinematografica.

I film scientifici premiati come Miglior film

Oppenheimer ancora prima della sua uscita, aveva già riscosso un grandissimo successo tra gli appassionati di cinema. Del resto le aspettative sul regista Christopher Nolan sono sempre state alte. Nei sui film, infatti, ha sempre danzato tra fantascienza e regia, con pellicole come Inception o Interstellar.

Con questo film Nolan ci racconta la vita del fisico Robert Oppenheimer, che durante la Seconda Guerra Mondiale diresse il Progetto Manhattan, con cui gli Stati Uniti diedero vita alla prima bomba atomica, che cambiò le sorti della storia contemporanea.

bomba atomica oppenheimer oscar cinema scienza

Anche nel 2023 la statuetta per miglior film è andata a una pellicola che ci parla molto di scienza, anche se viaggiando con la fantasia. Si tratta del film di fantascienza Everything everywhere all at once, che gira intorno alla possibilità immaginaria di potersi muovere tra più universi paralleli, che coesistono e che – nel film – riescono a entrare in contatto tra loro. È vero, in questo caso non si tratta di vera e propria scienza, ma quella del multiverso è una teoria scientifica realmente esistente con motivazioni legittime.

multiverso everythin everywhere all at once cinema scienza

Ma tornando alla realtà, un altro film basato su fatti reali ad aver vinto il premio Oscar più ambito è stato A Beautiful Mind nel 2002. È la storia del matematico John Forbes Nash Jr., che nel 1947 ha rivoluzionato la teoria dei giochi, branca della matematica che studia i modelli decisionali degli individui che vogliono ottenere il massimo guadagno possibile davanti a un problema noto a tutti. Le teorie di Nash l'hanno portato a vincere il Premio Nobel per l'Economia, e questo film ripercorre la sua incredibile storia.

teoria dei giochi john nash a beautiful mind

I film scientifici premiati come Miglior sceneggiatura originale

Nel 2014 il film Her ha vinto l'Oscar alla miglior sceneggiatura originale. Si tratta di un film distopico sulle conseguenze dell'intelligenza artificiale. Nel film infatti il protagonista si innamora di un'AI di nome Samantha, che sembra provare anch'essa dei sentimenti per lui. Si tratta di un'estremizzazione di un tema attuale, quella dell'emotività delle macchine intelligenti, che basando i propri comportamenti su dati "umani" che gli forniamo, cercano di riprodurre i nostri comportamenti, comprese le emozioni.

intelligenza artificiale her cinema scienza

Altri film scientifici che hanno “sfiorato” la statuetta

Non sono pochi comunque i film a trama scientifica che hanno riscosso successo a livello internazionale, fino a meritarsi la candidatura agli Oscar come miglior film.
Vediamone alcuni.

Povere Creature (2024)

Anche in questo caso si tratta di un film fantascientifico, ma che si basa su un tema largamente dibattuto: il trapianto di cervello, o meglio trapianto di testa. Non c'è da avere paura, il trapianto di cervello non è mai stato fatto e la comunità scientifica è abbastanza unanime nel sostenere che non sia possibile, anche se esiste qualche professionista che sostiene sia possibile ottenerlo.

Don't look up (2022)

Questo film distopico, porta in risalto un argomento molto importante e dibattuto: la reticenza della nostra società ad affrontare temi ambientali che potrebbero portare alla fine del nostro mondo. Nel film si parla di due scienziati che cercando di avvisare l'umanità che un meteorite sta per colpire la terra, provocandone la distruzione, ma vengono ignorati dalla società che non vuole dare credito alla scienza. Certo, è un argomento molto distante da noi, ma se pensiamo alle possibili conseguenze del cambiamento climatico, il film può parlarci più di quanto possiamo pensare.

don't look up cinema scienza

Il diritto di contare (2017)

Il film è tratto da una storia vera, quella della scienziata fisico-matematica afroamericana Katherine Johnson, che collaborò con la NASA e diede un contributo fondamentale al calcolo delle traiettorie delle orbite di importanti progetti aerospaziali, come l'allunaggio dell'Apollo 11. Johnson non solo dovette far fronte a discriminazioni in quanto donna nella scienza, ma anche di carattere razziale, in quanto donna afroamericana in un mondo ancora fortemente razzializzato come quello degli Stati Uniti degli anni '60.

The Martian (2016)

Anche qui si parla di missioni spaziali, ma in questo caso il protagonista del film è un astronauta abbandonato su Marte perché ritenuto erroneamente morto. Nel film una svolta fondamentale arriva grazie alla manovra della fionda gravitazionale, un meccanismo che sfrutta la gravità dei pianeti per accelerare le sonde spaziali.

aerospazio cinema scienza Marte Apollo 11

La teoria del tutto (2015)

È la storia vera di una delle menti più brillanti del mondo scientifico, Stephen Hawking, che nel corso della sua vita – complicata anche dalla sclerosi laterale amiotrofica – ha dato contributi fondamentali alla cosmologia, studiando le caratteristiche dei buchi neri ma soprattutto cercando una “teoria del tutto”, cioè una teoria che riuscisse a connettere relatività generale e meccanica quantistica.

The imitation game (2015)

Altro film basato su una storia vera e rivoluzionaria per il mondo della matematica. Questo film parla di Alan Turing, matematico, logico e crittografo che durante la Seconda Guerra Mondiale riesce insieme ad alcuni colleghi a inventare “The Bomb”, una macchina in grado di decifrare i messaggi crittati dei nazisti. La macchina di Turing non solo fu importante durante la guerra, ma ha gettato le basi computazionali per i computer che conosciamo oggi.

macchina di turing cinema scienza the imitation game
Primo piano della macchina di Turing “The Bomb”.

Alcuni consigli per film sulla scienza

Comunque, a parte gli Oscar, i film sulla scienza sono tantissimi. Ve ne proponiamo alcuni, che sono stati acclamati dalla critica e dalla comunità scientifica:

  • L'uomo che vide l'infinito (2015). È la storia vera di Srinivasa Ramanujan, matematico indiano dotato di un ingegno innato, capace di sognare risultati complicatissimi del mondo della matematica. Si tratta forse della figura matematica più vicina a quella di un artista, che basava i suoi risultati su creatività e intuizioni, lasciando talvolta da parte la teoria.
  • Interstellar (2014). Dallo stesso ingegno e regia di Oppenheimer, Interstellar è una complicata opera di fisica della relatività, che cerca di dare uno sbocco alla teoria dello spazio-tempo, ipotizzando che la quarta dimensione (il tempo) possa essere trovata all'interno dei buchi neri e che possa effettivamente essere percorsa come le tre dimensioni spaziali, per cui diventa possibile viaggiare nel tempo, così come è possibile viaggiare nello spazio. Insomma, la teoria della relatività in questo film fa da regina, mostrando per esempio come il tempo scorra a velocità differenti nei diversi sistemi gravitazionali di riferimento.
spazio-tempo interstellar cinema scienza
  • Edison – L'uomo che illuminò il mondo (2017). Anche qui si tratta di una storia vera, quella di Thomas Edison e dell'invenzione della lampadina elettrica. Il film parla della cosiddetta guerra delle correnti tra Edison e di George Westinghouse, che si scontrarono su corrente continua e alternata.
Avatar utente
Maria Bosco
Content editor
Sono laureata in Matematica e Ingegneria Matematica, con la grande convinzione che sia possibile rendere la matematica divertente e comprensibile. Ex-pallanuotista, amante dello sport, dopo aver lavorato nella consulenza informatica, in piena crisi dei trent’anni sono finita a lavorare in televisione per poi finalmente approdare in Geopop.
Sfondo autopromo
Cosa stai cercando?
api url views